Tram Palermo, Sabrina Figuccia: "L'Amat ha finito i soldi, i nodi sono venuti al pettine" :ilSicilia.it
Palermo

l'affondo

Tram Palermo, Sabrina Figuccia: “L’Amat ha finito i soldi, i nodi sono venuti al pettine”

di
5 Febbraio 2020

“Nisba. Niet. Nulla. Non c’è più trippa per gatti. L’Amat batte cassa ancora una volta, ma il ragioniere generale del Comune risponde picche e lo certifica nero su bianco: i soldi sono finiti, le casse di Palazzo delle Aquile sono vuote e i questuanti (leggi le altre aziende partecipate) sono davvero troppi”. Lo afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale dell’Udc di Palermo.

Sabrina Figuccia“Purtroppo – prosegue –  adesso i nodi sono venuti al pettine: la gestione del tram – il giocattolino così grazioso e appariscente ma poco, o nulla, utile ha praticamente affossato l’Amat, che già non brilla certo di luce propria. L’unica soluzione che rimane a Michele Cimino, presidente dell’azienda di via Roccazzo, è quella di consegnare le chiavi del tram al sindaco Orlando e sottrarsi così ad un salasso economico che, con il passare dei giorni, sta portando verso il baratro l’Amat”.

“Il sindaco adesso quindi – attacca la Figuccia – si assuma tutte le proprie responsabilità e trovi al più presto la soluzione più adatta per evitare il fallimento dell’azienda trasporti, che getterebbe nella disperazione migliaia di famiglie palermitane. Caro Orlando, il tempo delle promesse e dei proclami è finito: è arrivato il momento dei fatti. Ormai tutti siamo stanchi di parole, parole, parole…”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.