Trans scappa nuda per strada. In fuga dal B&B "a luci rosse" nel cuore di Palermo :ilSicilia.it
Palermo

Il fatto avvenuto oggi a Piazza Sant'Oliva, in pieno giorno

Trans scappa nuda per strada. In fuga dal B&B “a luci rosse”

di
27 Marzo 2017
piazza S. OlivaUrla, schiamazzi, movimenti strani e il “solito” giro di prostituzione e trans. Come nel più classico dei cliché, piazza Sant’Oliva (storicamente rinomata per questo genere di attività) torna a far parlare di sé.

L’ultimo episodio questa mattina, quando una persona transessuale urlando a squarciagola è uscita da un portone della piazza, seminuda con addosso solo la biancheria intima. Le urla hanno catturato immediatamente l’attenzione di passanti e turisti seduti nei bar limitrofi.

Nel giro pochi minuti è intervenuta una pattuglia dei Carabinieri, che ha raccolto le testimonianze dei presenti. A quanto pare, la trans di origine colombiana aveva affittato sabato scorso una camera in un B&b “improvvisato”, nel cuore della piazza, a due passi dal Politeama.

transNella notte tra ieri e oggi però,un continuo viavai di uomini e personaggi poco raccomandabili, le urla e le porte sbattute fino alle 3 di notte ha catturato l’attenzione dei vicini di casa.

Stamattina poi è sfociata la reazione della trans che, uscendo in intimo in strada, accusava il proprietario della camera di averla picchiata. L’uomo, dal canto suo, si è difeso dicendo di avere affittato la stanza due giorni fa, senza sapere che la colombiana volesse prostituirsi dentro il suo appartamento. E per questo motivo aveva deciso di cacciarla dalla sua proprietà perché non voleva avere nulla a che fare con il giro di prostituzione.

Sulla vicenda indagano i carabinieri che hanno portato tutti in caserma per verbalizzare le testimonianze e ricostruire i fatti. L’ipotesi di reato sarebbe di favoreggiamento della prostituzione.

Una vicina di casa in mattinata aveva avvertito il proprietario dell’insolito viavai di gente. «Ho comprato il mio appartamento nel 2005 e in tutti questi anni è la prima volta che assisto a fatti del genere – racconta la signora che ha chiesto di restare anonima – L’edificio è tranquillo e non ho mai notato niente di tutto questo. Il trans sosteneva di lavorare per il proprietario del B&b. Io non lo so e non posso dire che sia un favoreggiatore, posso solo dire che in tutti questi anni non è mai successo. Poi, per carità, le forze del’ordine faranno il loro dovere». 

Il proprietario della camera si difende sostenendo di essere ignaro dell’attività illecita che si sarebbe svolta nel suo b&b. E per questo motivo stamani sarebbe intervenuto per cacciare via la trans. Nella stanza accanto a quella della colombiana, anche quella di una brasiliana, assente al momento dell’intervento dei Carabinieri.

«Ho affittato sabato scorso la stanza a questa persona per una settimana. Stamattina la signora delle pulizie mi ha chiamato avvertendomi del fatto che era nuda in casa mia. A questo punto gli ho detto che doveva lasciare la stanza. Al primo campanello di allarme l’ho voluta mandare via, ma questa si è messa a urlare come una pazza, scendendo seminuda per strada. L’ho tirata dentro per la vergogna di non farla uscire in intimo per strada. Io favoreggiatore? Ma quando mai! Anzi dovrei essere apprezzato perché al primo segnale di attività illecita l’ho cacciata via di casa».

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin