Trasferimento sedi commissioni Tributarie: protesta degli avvocati palermitani :ilSicilia.it
Palermo

tre giorni di astensione dalle udienze

Trasferimento sedi commissioni Tributarie: protesta degli avvocati palermitani

di
9 Novembre 2018

Con riferimento alla procedura di trasferimento della sede della Commissione Tributaria Regionale e Provinciale di Palermo, nei locali di via Titina De Filippo, nel rilevare di non avere ricevuto alcun riscontro alle numerose note inviate al MEF sul tema in questione (da ultimo quella del 6.7.2018), predisposte congiuntamente alla Associazione Magistrati Tributari Sicilia, al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palermo ed al Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili di Palermo, e appreso che la procedura in questione risulta essere stata riattivata, nel ribadire che i locali scelti risultano certamente inadeguati ad ospitare Organismi Giudiziari e che la loro collocazione periferica può concretamente pregiudicare l’esercizio dell’attività difensiva e il diritto di tutela giurisdizionale delle parti, ha deliberato tre giorni di astensione dalle udienze presso le Commissioni Tributarie di Palermo“, questa la nota della Camera Avvocati Tributaristi di Palermo.

Come precisa il professore Angelo Cuva, Vice Presidente della Camera Tributaria, “Le modalità e le date dell’astensione saranno concordate con gli altri Organismi che hanno sottoscritto le istanze inviate al MEF“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Dagli sceneggiati alle serie TV

Mi sono avvicinato alla serialità televisiva negli anni 70, quando esisteva solo la Rai che trasmetteva con grande successo di ascolti, quelli che a quei tempi venivano chiamati sceneggiati tv
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin