Trasporti a Palermo, Caronia: "Orlando inconcludente, sosterremo l'Amat" :ilSicilia.it
Palermo

l'affondo del deputato regionale

Trasporti a Palermo, Caronia: “Orlando inconcludente, sosterremo l’Amat”

di
31 Ottobre 2018

La gestione dell’emergenza legata ai conti dell’Amat al centro della riflessione del deputato regionale Marianna Caronia che non esista a definire il sindaco, Leoluca Orlando, “inconcludente“.

“Mentre Orlando continua a portare avanti una politica dei trasporti confusa e senza alcun coordinamento con il Piano Regionale – dice –  puntando tutto sul tram che ha determinato la crisi dell’azienda e rischia di sconvolgere il centro cittadino, è necessario che l’Amat agisca in termini imprenditoriali e non assecondi l’inconcludenza del sindaco“.

Marianna Caronia
Marianna Caronia

Queste le parole della Caronia, pronunciate al termine dell’audizione dell’Amat in Commissione all’Assemblea Regionale Siciliana.

“Di fronte alla richiesta dell’Azienda, sentita in Commissione all’Ars, di avere maggiori fondi dalla Regione, si può soltanto dire che certamente l’Azienda e i suoi dipendenti rappresentano una risorsa per la città, ma è necessario che siano presentati progetti seri e credibili”.

“Se ciò avverrà, sono certa che saremo in tanti ad impegnarci perchè la Regione faccia la propria”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.