Trasporti, Bucalo: "L’assenza di infrastrutture nel Meridione è un gap che va colmato" :ilSicilia.it

Dopo l’incontro con l’ingegnere Paolo Attanasio

Trasporti, Bucalo: “L’assenza di infrastrutture nel Meridione è un gap che va colmato”

14 Febbraio 2019

Il Meridione ha bisogno di investimenti, l’assenza di infrastrutture un gap che va prontamente colmato. Il governo è chiamato a dare risposte certe: portare l’alta velocità anche al Sud è un obbligo morale e civile”. Dopo l’incontro con l’ingegnere Paolo Attanasio direttore divisione passeggeri lunga percorrenza e alta velocità di Trenitalia S.p.A., Ella Bucalo ritorna sulla problematica legata ai trasporti.

Trenitalia ha assicurato massimo impegno per garantire anche nel Meridione treni più puntuali e meno disagi per i passeggeri. Ma purtroppo i veri problemi sono strutturali, la linea Salerno – Reggio Calabria non è adatta al transito delle Frecce, bisogna cominciare a costruirne una nuova. Identico discorso in Sicilia dove c’è ancora il binario unico ed esistono zone non elettrificate”.

Un incontro comunque positivo per l’esponente di Fratelli d’Italia: “L’ingegnere Attanasio mi ha comunicato che entro i prossimi 5 mesi gli Intercity, anche in Sicilia, saranno dotati dei nuovi locomotori E 464. Queste motrici verranno utilizzate sui treni a lunga percorrenza e agganciate anche in coda in modo da avere più spinta, e soprattutto in caso di guasti, permettere ai convogli di continuare a viaggiare”.

Area degli allegati

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.