Trasporti, Falcone inaugura il biglietto unico a Messina | FOTO :ilSicilia.it
Messina

A PARTIRE DALL'1 MAGGIO

Trasporti, Falcone inaugura il biglietto unico a Messina | FOTO

di
30 Aprile 2021

Sarà valido per un’ora e quaranta minuti e, al costo di due euro, permetterà di muoversi su bus e tram dell’azienda dei trasporti Atm e sui mezzi di Trenitalia. Sono queste le caratteristiche del biglietto unico per il trasporto pubblico a Messina disponibile a partire da domani, primo maggio, grazie a un’intesa fra Regione Siciliana (ente finanziatore dell’iniziativa), Trenitalia, Comune di Messina e Atm.

La presentazione è avvenuta questa mattina con una corsa dalla stazione ferroviaria di Giampilieri sino a Messina Centrale. Dal prossimo mese di giugno e per tutto l’anno, Trenitalia, d’accordo con la Regione Siciliana, potenzierà questa tratta con altre cinque coppie di treni.

Il governo Musumeci investe sulla mobilità integrata recependo un’aspettativa che i messinesi avevano da anni. Lanciamo oggi un’iniziativa che porta il sistema dei trasporti della città nella normalità di tariffe integrate e convenienti, sia per i pendolari che per l’utilizzo occasionale – ha dichiarato l’assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti, Marco Falcone. Rilanciamo inoltre la Metroferrovia che connette Messina ai suoi quartieri più decentrati: un’infrastruttura e un servizio che torna così ad essere strategico per tutti. A ciò dobbiamo aggiungere l’avvenuto salto di qualità, nell’esperienza degli utenti, grazie ai nuovi treni “Pop” acquistati dalla Regione e già operativi sulla tratta. Dopo la sperimentazione di Palermo e il risultato raggiunto oggi Messina, sarà la volta di Catania con l’integrazione treno-metropolitana-bus“.

Oltre all’assessore Falcone, alla presentazione hanno partecipato anche il sindaco di Messina, Cateno De Luca, l’assessore comunale alla Mobilità, Salvatore Mondello, il direttore della Direzione regionale di Trenitalia, Silvio Damagini e il presidente di Atm, Giuseppe Campagna. Hanno partecipato inoltre i deputati regionali Bernardette Grasso e Pino Galluzzo, la deputata nazionale Angela Raffa e le principali rappresentanze sindacali della provincia.

Sulla stessa tratta da Giampilieri alla stazione Messina Centrale, da domani saranno ridotte le tariffe come nel caso del biglietto singolo, il cui costo passerà da 2,80 a 1,50 euro. Insieme al biglietto integrato, sarà disponibile (al costo di 55 euro) anche un abbonamento mensile della stessa tipologia che comprende la Metroferrovia e i servizi di bus e tram nell’area urbana di Messina.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin