Trasporti, investimenti in Sicilia: 120 mln per 523 nuovi pullman e bus elettrici :ilSicilia.it

La svolta green

Trasporti, investimenti in Sicilia: 120 mln per 523 nuovi pullman e bus elettrici

di
30 Maggio 2018

Ben 120 milioni di euro per l’acquisto di 523 nuovi pullman per le aziende siciliane di trasporto, pubbliche e private. Lo ha deciso il governo Musumeci che ha impegnato, a tal fine, risorse europee, nazionali e regionali.

In particolare, 52 milioni di euro provenienti dal Fesr saranno destinati ai Comuni per comprare 226 mezzi del trasporto urbano, mentre altri 68 milioni del Fondo di sviluppo e coesione consentiranno alle aziende che espletano servizi urbani ed extra urbani di acquistare 297 autobus. Almeno la metà dei pullman da acquistare dovrà essere ad alimentazione elettrica.

musumeci-falcone“La Regione – afferma il presidente Nello Musumeci – continua a investire sul miglioramento del trasporto locale nell’Isola. Non solo rinnoviamo il parco mezzi delle aziende, ma offriamo maggiori standard qualitativi ai cittadini contribuendo al risparmio di carburante e alla diminuzione dell’inquinamento atmosferico. Eccellenza del servizio e sostenibilità ambientale erano tra i punti del nostro programma di governo e li stiamo rispettando. Così facendo saremo in linea con le più avanzate Regioni europee”.

Gli odierni provvedimenti si vanno ad aggiungere a quelli varati nel febbraio scorso, quando sono stati stanziati 50 milioni di euro per l’acquisto di oltre 260 nuovi bus. Di questi i primi 30 saranno già disponibili a fine luglio e il resto entro l’anno.

“Ridiamo – spiega l’assessore alle Infrastrutture, Marco Falconeuna nuova immagine al trasporto locale e soprattutto, come pochi in Italia, puntiamo a misure innovative che mirano a salvaguardare i centri storici dei Comuni e, al tempo stesso, la salute dei cittadini”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.