17 ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento alle 11.54
caronte manchette
caronte manchette

previsti pure nuovi convogli

Trasporto ferroviario in Sicilia, Musumeci: “Oltre un miliardo di euro in dieci anni”| VIDEO e FOTO

17 maggio 2018

 

GUARDA VIDEO IN ALTO

Un impegno di spesa di 1,2 miliardi di euro da investire in dieci anni per il trasporto ferroviario e 43 treni in più per la Sicilia, entro il 2019. Lo ha annunciato il presidente della Regione, Nello Musumeci, alla firma del contratto di servizio tra Regione e Trenitalia.

In quattro mesi  – dice – siamo riusciti a fare molto di più dei governi precedenti. Trenitalia ha capito di avere adesso un interlocutore esigente e leale con il quale confrontarsi per ottenere il risultato finale: la migliore qualità possibile del servizio per i cittadini”.

Siamo molto indietro in Sicilia nel sistema del trasporto ferroviario, dobbiamo recuperare tantissimo terreno perduto sulla qualità, sulla rete, sulle infrastrutture che devono essere messe in sicurezza prima ancora di pensare all’alta velocità. Abbiamo preso questo impegno con Trenitalia, un contratto decennale con un impegno si spesa di 1,2 miliardi di euro. Nei prossimi giorni incontreremo Rfi per sapere quali programmi di investimento hanno sulla Sicilia”.

A fargli da eco, l’amministratore delegato di Trenitalia, Orazio Iacono: “È una giornata storica per la Sicilia perché si forma il primo contratto decennale della storia, il primo contratto di servizio che prevede investimenti importanti con 43 nuovi treni, i primi arriveranno a novembre del 2019″. 

 

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Il Dirottamento dell’Autobus

Chi ricorda i tempi dei “Gufi” rammenterà il brano sul dirottamento del 18 e non DC8 come frequentemente accadeva di quei tempi. Analoga esperienza ho fatto io oggi ma non sul 18 ma sul 102 perché da noi gli autobus iniziano con il 100.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.