Trasporto pubblico: tolto blocco assunzioni per Ast, al via la stagione dei concorsi :ilSicilia.it

L'annuncio

Trasporto pubblico: tolto blocco assunzioni per Ast, al via la stagione dei concorsi

di
10 Giugno 2021

“Per la Regione, le società partecipate sono una risorsa da valorizzare. Per tale motivo in Commissione Bilancio siamo giunti ad una risoluzione che impegna il Governo siciliano ad assicurare la rimozione del blocco delle assunzioni, in modo particolare per l’Azienda siciliana trasporti (AST), la cui rilevanza strategica per la mobilità locale è notoria. Così facendo si eviterà il sempre più frequente ricorso da parte dell’Azienda al reclutamento di personale tramite società di somministrazione di lavoro interinale, al fine di soddisfare la costante necessità di autisti a garanzia del servizio di trasporto pubblico”. Lo afferma in una nota il deputato regionale di Forza Italia, Riccardo Savona, Presidente della Commissione Bilancio all’Ars.

“Con l’inaugurazione di una nuova stagione dei concorsi – conclude il Parlamentare – non solo si tutelerà il valore patrimoniale della società, ma si garantirà un servizio che, con la stagione turistica alle porte, eviterà la revoca della concessione con l’aeroporto di Lampedusa in favore di AST Aeroservizi, la quale rientra tra le partecipazioni indirette della Regione per il tramite dell’Azienda siciliana trasporti. Considerato il suo ruolo strategico, sarebbe un eclatante autogol non correre ai ripari”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin