Tre giornate per conoscere l'innovazione e l'offerta turistica, l'iniziativa di Confesercenti :ilSicilia.it
Palermo

Dal 18 al 20 ottobre la seconda edizione della Borsa del Turismo Extra Alberghiero

Tre giornate per conoscere l’innovazione e l’offerta turistica, l’iniziativa di Confesercenti

di
12 Ottobre 2017

Considerato il crescente interesse espresso dalla domanda turistica internazionale nei confronti delle diverse forme di ricettività, in particolare quelle dell’hotellerie, Confesercenti Sicilia ha organizzato dal 18 al 20 ottobre la seconda edizione della Borsa del Turismo Extra Alberghiero (BTE).

Tale evento, ideato da Daniela Giardina Presidente Aigo (Associazione Italiana Gestori Ospitalità e Ricettività Diffusa)  Confesercenti Sicilia, nasce  dalla volontà di far conoscere ai tour operators stranieri e italiani, le potenzialità della variegata offerta extralberghiera che negli ultimi anni si è sviluppata  su tutto il territorio Nazionale, integrandosi perfettamente con il turismo sostenibile e con la necessità di aprire l’esperienza di viaggio a dinamiche relazionali più immediate e dirette.

La Borsa del turismo Extralberghiero, che ha ricevuto una grande attenzione da parte dell’Assessorato regionale  Turismo Sport e Spettacolo,  nelle forme di B&B, Casa Vacanze, Affitta Camere, Agriturismi, Ostelli e Campeggi.

L’iniziativa, che tra gli sponsor Istituzionali annovera l’Assessorato regionale Turismo Sport e Spettacolo dall’Assemblea regionale Siciliana, dal Comune di Monreale e dall’Arcidiocesi di Monreale, si articola in tre giornate che prenderanno il via con un convegno che si terrà il 18 ottobre dalle 17 alle 19  nella Sala Gialla all’ARS, al quale interverranno, moderati da Felice Cavallaro giornalista del Corriere della Sera,  Giuseppe Lupo Vice Presidente dell’ARS, Piero Capizzi  Sindaco di Monreale, Leoluca Orlando Sindaco di Palermo, Giovanni Ruggieri Presidente dell’Osservatorio Turistico delle Isole Europee, Maria Mandalà Capo Area  settore lavoro impresa e sviluppo attività produttive Comune di Palermo, Giuseppe Bonanno Esperto Fondi Comunitari, Agostino Ingenito Presidente Nazionale AIGO Confesercenti, Monica Saielli Presidente Nazionale Assocamping Confesercenti e  Vittorio Messina Presidente Nazionale Assoturismo Confesercenti.

Il Convegno sarà l’occasione per presentare uno studio che Confesercenti Sicilia ha commissionato all’Otie, con l’obiettivo di comprendere le dinamiche del comparto della ricettività extra alberghiera nelle isole del Mediterraneo.

Un settore fortemente in crescita in cui La Sicilia con 4.568 strutture ricettive extra alberghiere registra il maggior numero di alloggi diversi dall’hotellerie seguita da Malta&Gozzo con 2.400 e dalla Corsica con 1.769. Insieme queste Isole rappresentano poco più del 92% dell’offerta ricettiva extra alberghiera del mediterraneo in termini di strutture.

Inoltre, in occasione del Convegno saranno affrontati  i temi inerenti il  quadro normativo delle varie forme ricettive, la questione della  legalità e le opportunità derivanti per il comparto dai fondi comunitari.

Seguirà, giorno 19 ottobre lo svolgimento degli  incontri be to be che avranno luogo presso la Sala Novelli del Complesso Monumentale Guglielmo II di Monreale dalle ore 9.30 alle 19 e che vedranno impegnati 22 buyers internazionali provenienti da diverse nazionalità tra cui Inghilterra, Ucraina, Germania, Italia, Olanda, Israele, Russia e America.

Infine venerdì 20 ottobre, i lavori si concluderanno con un educational tour nel corso del quale i buyer internazionali verranno guidati lungo i percorsi degli itinerari della “Palermo Araba Normanna” riconosciuta patrimonio mondiale dell’umanità da parte dell’Unesco.

La BTE per la cui organizzazione è stato massimo l’impegno di tutta la struttura Confesercenti Sicilia,- afferma Michele Sorbera Direttore regionale della Confesercenti, – si pone quale opportunità a servizio delle imprese turistiche e commerciali nonché come ulteriore azione a supporto degli interessi delle categorie che rappresentiamo”.

L’obbiettivo che a livello associativo che ci siamo prefissati, – precisa Vittorio Messina Presidente Nazionale Assoturismo – è quello dare vita a un Borsa che possa arricchire il portafoglio degli incontri be to be inseriti nel piano di propaganda turistica regionale e programmare, anno dopo anno, nell’ambito del format  dell’evento una agenda  di educational tour attraverso i quali valorizzare il patrimonio storico, artistico, monumentale e paesaggistico dei nostri territori avendo particolare riguardo ai siti inseriti nella world heritage list dell’Unesco.”

 

Per ulteriori informazioni e per aderire alla BTE si può contattare la Segreteria Organizzativa al 0916115048 e-mal organizzazione@confesercentisicilia.it o visita il nostro sito www.confesercentisicilia.it

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin