Tre suicidi in una settima nelle carceri siciliane, Apprendi: "Detenzione non deve essere tortura psicologica" :ilSicilia.it

L'intervento del presidente di Antigone Sicilia

Tre suicidi in una settima nelle carceri siciliane, Apprendi: “Detenzione non deve essere tortura psicologica”

di
21 Agosto 2020

«Due suicidi in una settimana al carcere palermitano di Pagliarelli ed uno al carcere di Caltagirone. Tre detenuti in attesa di giudizio. Siamo al mare o in vacanze e siamo “disturbati” da queste notizie. A chi può  interessare la morte di tre persone che sono finite in galera, “se la sono voluta” è  la frase più  elegante. Il disagio nelle carceri non è solo ” un problema loro”, è  un problema di tutta la società che ha la responsabilità di tutelare la vita di tutti. I detenuti riconosciuti colpevoli devono scontare la pena in condizioni di vita dignitose. La detenzione non deve trasformarsi in tortura psicologica come in un girone dell’inferno dantesco».

suicidi carcere-lenzuola-detenuti-Lo dice Pino Apprendi, presidente di Antigone Sicilia.

«Detenuti e popolazione carceraria, compresa la Polizia Penitenziaria, fra l’altro, hanno sopportato più degli altri l’isolamento anche dai propri familiari durante il periodo dei divieti per evitare i contagi, ma il COVID-19 è entrato in molte carceri mietendo vittime non solo fra i detenuti, ma anche fra la Polizia Penitenziaria e qualche medico. Va istituito il garante comunale in ogni territorio dove esiste un carcere. A Palermo, il Comitato Esistono i Diritti con il suo presidente Gaetano D’Amico, già da tempo, lo chiede e in Consiglio Comunale presto ne approverà  il regolamento.

 

LEGGI ANCHE:

Palermo, detenuto di 45 anni si suicida al carcere Pagliarelli

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.