Treni storici del gusto, al via i primi appuntamenti Slow Food in Sicilia :ilSicilia.it

Da sabato 28 luglio

Treni storici del gusto, al via i primi appuntamenti Slow Food in Sicilia

di
25 Luglio 2018

In partenza, sui binari della Sicilia, i “Treni storici del gusto”. Da sabato 28 luglio, fino a dicembre 2018, in calendario oltre 50 corse di treni d’epoca che percorreranno le più suggestive linee ferroviarie dell’Isola.

Fondazione FS, treni storici del gusto

Il primo appuntamento è per sabato 28 luglio con il “Treno dei pani votivi, feste del mare, dolci conventuali” sull’itinerario da Agrigento a Porto Empedocle. Ogni sabato di agosto il convoglio, composto da automotrici d’epoca ALn668, partirà da Agrigento Centrale alle 16.00 per raggiungere Porto Empedocle, fermando ad Agrigento Bassa e Tempio Vulcano, con possibilità di escursione al Giardino della Kolymbetra e nel Parco Archeologico della Valle dei Templi.

Per i partecipanti sono organizzati da Slow Food Sicilia speciali “laboratori del gusto” con assaggi di prodotti tipici locali. Inoltre a Porto Empedocle Centrale sarà offerta l’opportunità di visitare l’ottocentesco impianto ferroviario.  Il ritorno è programmato alle 18.30 (da Tempio Vulcano alle 19.30) con arrivo ad Agrigento Centrale alle 20.05.

Fondazione FS, treni storici del gusto

Domenica 29 luglio saranno due gli appuntamenti in programma. Dalla stazione di Catania Centrale, destinazione Dittaino, partirà alle 9.00 il “Treno delle dolci devozioni”, composto da locomotiva elettrica E646 e vetture d’epoca. Nel piccolo centro ennese i viaggiatori troveranno un bus che li accompagnerà nell’aerea archeologica di Morgantina e nella Villa Romana del Casale di Piazza Armerina.

Il ritorno è programmato alle 18.25 con arrivo a Catania alle 19.35.  L’evento sarà replicato anche il 19 agosto e il 16 settembre.

Il secondo viaggio domenicale sarà con il “Treno delle dolcezze di mandorla e miele e dei prodotti della terra”, da Siracusa a Modica. La locomotiva storica D445, a trazione diesel, a cui saranno agganciate le caratteristiche carrozze centoporte, partirà da Siracusa alle 9.00 e, percorrendo i binari della ferrovia del barocco, fermerà a Noto (9.30) per poi arrivare a Modica alle 13.00.  Nelle due località visite guidate gratuite riservate ai passeggeri del treno storico. Anche in questa circostanza saranno allestiti a bordo spazi per la degustazione di prodotti tipici locali.

Fondazione FS, treni storici del gustoI treni storici del gusto sono organizzati dalla Fondazione FS con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo della Regione Siciliana. Il calendario completo con tutti gli eventi è disponibile sulle pagine web di fondazionefs.it. I biglietti sono in vendita nelle biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate e su trenitalia.com.

Sarà possibile acquistarli anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo e in relazione alla disponibilità dei posti a sedere. Maggiori informazioni consultando la pagina ufficiale facebook della Fondazione FS Italiane o inviando e-mail all’indirizzo info@fondazionefs.it

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La strada ed il pallone

Quanti di voi sono cresciuti giocando per strada, hanno frequentato le scuole pubbliche, dovendo crescere a volta prima del previsto? Cosa oggi hanno imparato e cosa possono consigliare alle nuove generazioni?

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv: tante le novità in arrivo

Terminato o allentato il blocco delle produzioni a causa della pandemia, le nuove stagioni di molte Serie tv (alcune delle quali  attesissime perché conclusive) arriveranno a breve sugli schermi

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin