12 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 15.34
Agrigento

24 convogli straordinari

Treni straordinari per il Mandorlo in Fiore di Agrigento

7 Marzo 2019

In treno alla Festa del Mandorlo in Fiore di Agrigento. “Trenitalia – Gruppo FS Italiane – si legge in una nota – ha programmato, in collaborazione con la Regione Siciliana, 24 treni straordinari nella giornata conclusiva della sagra del mandorlo, in programma domenica prossima, sulla linea Canicatti’-Aragona Caldare-Agrigento”.

Venti i collegamenti fra Aragona Caldare e Agrigento Centrale e viceversa, tutti con fermata ad Agrigento Bassa e quattro quelli fra Canicattì e Agrigento Centrale e viceversa, che fermeranno nelle stazioni di Racalmuto, Grotte, Aragona Caldare e Agrigento Bassa. “Le corse straordinarie – prosegue la nota – consentiranno di assistere all’incanto dei mandorli fioriti, e di seguire gli eventi in programma, spostandosi comodamente in treno, senza lo stress del traffico e della ricerca del parcheggio. Anche alla Festa del Mandorlo in fiore sarà attivo il customer care di Trenitalia, il nuovo servizio dedicato ai pendolari dei treni regionali”.

Gli operatori, facilmente individuabili dai gilet rossi, forniranno assistenza e informazioni alle persone in transito nelle stazioni di Aragona Caldare, Porto Empedocle, Agrigento Centrale e Bassa. Attiva anche la biglietteria di Agrigento Centrale che, per l’occasione, sarà aperta dalle 6,10 alle 20,30. Informazioni nelle biglietterie e negli uffici assistenza delle stazioni ferroviarie, conclude la nota.

 

LEGGI ANCHE:

Agrigento, via al 74° Festival del Mandorlo in fiore | VIDEO

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.