Truffa a Castelvetrano, sequestrato un resort di lusso :ilSicilia.it
Trapani

OPERAZIONE DELLA GDF

Truffa a Castelvetrano, sequestrato un resort di lusso

di
17 Luglio 2019

La Guardia di Finanza ha sequestrato a Castelvetrano ricchezze illecite per milioni di euro, nell’ambito di un inchiesta del 2018 a carico dei componenti di due nuclei familiari, già denunciati diversi anni prima dai finanzieri per distinte e gravi condotte di truffa aggravata ai danni, tra gli altri, dell’Inps e dell’Unione Europea.

Fra i beni sequestrati spicca certamente il resort Oasi, bene che rappresenta un patrimonio immobiliare composto da 140 appartamenti e oltre 170 stanze, 4 piscine (di cui una semiolimpionica), campi da calcetto, tennis, basket, beachvolley, tre sale congressi, un centro massaggi e un anfiteatro.

Sono state sequestrate anche le quote sociali delle società, nonché una agenzia di viaggi e numerosi beni immobili, autovetture e disponibilita’ finanziarie riconducibili alle due famiglie.

Il provvedimento, emesso dal Tribunale di Trapani su proposta della Procura di Marsala, ha riguardato due società operanti nel settore turistico-alberghiero e nove persone fisiche.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“È arrivato Zampanò!”

Non posso non constatare che da qualche anno si è dichiarato guerra alla strada. Io sono cresciuto per strada, ho giocato sui marciapiedi, e a pallone per strada perché di certo non sapevo che cosa fosse un campo in erba...
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.