Tumbiolo: "Blue Economy Zone nel Mediterraneo per creare nuovi posti di lavoro" :ilSicilia.it
Trapani

Lavoro e ambiente marino

Tumbiolo: “Blue Economy Zone nel Mediterraneo per creare nuovi posti di lavoro”

di
9 Novembre 2017

Bisogna creare una ‘Blue Economic Zone‘ nel Mediterraneo. Un’area di cooperazione, competizione creativa e di dialogo fra Cluster marini e costieri, basata sul modello della Blue economy, destinata a generare sviluppo economico e sociale con la creazione di migliaia di posti di lavoro nelle Regioni nel Sud del Mediterraneo, legati all’ambiente marino e terrestre ed all’Economia reale“.

La proposta e’ stata lanciata dal presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu, Giovanni Tumbiolo, nel corso di un workshop in corso di svolgimento a Rimini, dedicato al tema “Bioeconomia nell’area mediterranea“.

Tumbiolo
Nella foto da sinistra James Philp, Fabio Fava, Giovanni Tumbiolo e PhilippeMenga

Tumbiolo ha illustrato il modello della Blue economy ed i progetti sviluppati in questi anni dal Distretto siciliano che si basano, ha spiegato, “sulla responsabilità individuale e collettiva nei confronti delle risorse sia marine che terrestri, la salvaguardia, la rigenerazione e la conservazione delle risorse“.

Il presidente del Distretto siciliano ha parlato della “Blue Sea Land“, l’Expo dei Cluster del Mediterraneo, Africa e Medioriente, la cui sesta edizione e’ stata dedicata alla green e alla blue economy nell’economia circolare e alla cooperazione transfrontaliera nel Mediterraneo, Africa e Medioriente. Ha chiuso i lavori Fabio Fava, docente dell’Universita’ di Bologna, uno dei massimi esperti di bioeconomia a livello europeo.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin