Tunnel di Palermo: arrivano i primi fondi, via allo Studio di fattibilità :ilSicilia.it
Palermo

IL MIT HA STANZIATO 1,4 MILIONI

Tunnel di Palermo: arrivano i primi fondi, via allo Studio di fattibilità

di
12 Gennaio 2021

Arrivano dal MIT (Ministero Infrastrutture e Trasporti) i primi fondi per dare il via allo Studio di fattibilità del nuovo tunnel sotterraneo di 12 km che attraverserà il Capoluogo per collegare le due autostrade per Catania e per Trapani, bypassando la circonvallazione e collegandosi al Porto. Una sorta di “Passante autostradale di Palermo”.

Dallo Stato adesso l’ok al finanziamento per l’avvio dello studio, pari a circa 1,4 milioni. Lo rende noto il deputato pentastellato Adriano VarricaOrlando-Cancelleri-Varrica-cantieri-cittadella polizia boccadifalco“Grazie ad un’azione di pressione siamo riusciti a recuperare questo milione e mezzo di euro di fondi ministeriali che il Comune non aveva richiesto. Queste risorse potevano essere destinate esclusivamente a studi di fattibilità di opere strategiche per la nostra città ed è per questo che la scelta è caduta sul collegamento tra Porto e Circonvallazione per il quale esisteva un protocollo d’intesa tra Comune, Autorità portuale, Provveditorato e ANAS. Grazie a questo passaggio saremo nelle condizioni di valutare più nel dettaglio costi e benefici di quest’opera potenzialmente rilevante”.

L’idea di massima era stata redatta dall’Autorità portuale di Palermo (guidata da Pasqualino Monti), di concerto con Anas, Regione, Provveditorato alle opere pubbliche e Comune, ed esposta dal viceministro Giancarlo Cancelleri nel novembre 2019 (IL VIDEO QUI).

Successivamente il Comune di Palermo l’ha fatta propria, fino alla richiesta ufficiale di fondi.

Tunnel, passante autostradale di Palermo,Il progetto complessivo avrebbe un costo enorme (1,2 miliardi di euro) e prevede un percorso interamente “sottoterra e sottomare”, con gli imbocchi all’altezza dello svincolo di Villabate a Palermo e all’ospedale Cervello, con un collegamento all’hub portuale.

I tempi stimati (dal via ai lavori) sarebbero di 5 anni, anche se ancora mancano i fondi.

Intanto si potrà iniziare lo studio di fattibilità con questo primo stanziamento del Mit e quindi l’analisi costi/benefici.

Poi Roma dovrà dare nuovi input economici per questa grande opera che potrebbe rivoluzionare il traffico di Palermo, dando una boccata d’ossigeno alla Circonvallazione, che attende da anni opere già progettate e finanziate ma mai realizzate: il Raddoppio del Ponte Corleone, il sottopasso di via Perpignano e gli svincoli di Brancaccio.

 

 

LEGGI ANCHE:

Cancelleri: “Un tunnel da 1,2 miliardi per attraversare Palermo” | VIDEO

Palermo, Orlando sposa l’idea di Cancelleri: “Ok al tunnel autostradale, lo Stato ci dia i fondi”

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin