15 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.40
Palermo

Diversi i punti messi a fuoco

“Turismo a Palermo più competitivo”: le proposte di Assohotel di Confesercenti

22 Maggio 2019

Rafforzare la competitività delle imprese del settore turistico-ricettivo è l’obiettivo del nuovo coordinamento di AssoHotel di Confesercenti Palermo, che ha elaborato una serie di proposte che saranno oggetto di confronto in occasione dei prossimi appuntamenti con l’Amministrazione comunale.

Tra le priorità dei professionisti e degli imprenditori alberghieri quello di investire nella realizzazione di un polo congressuale di eccellenza utilizzando il patrimonio immobiliare esistente e un progetto di recupero e riqualificazione della Fiera del Mediterraneo.

Un altro punto cardine del programma di AssoHotel è rappresentato dalla necessità di monitorare l’effettivo impiego degli introiti della tassa di soggiorno, da destinare ad iniziative e progetti condivisi con le associazioni di categoria del contratto collettivo nazionale del lavoro e coerenti rispetto al regolamento comunale in materia.

In merito al 10 per cento supplementare dell’imposta – precisa Marco Mineo, responsabile del coordinamento – l’ideale per le strutture sarebbe di trattenere direttamente la somma, con l’impegno di presentarne il rendiconto in base ad uno specifico regolamento comunale“.

AssoHotel propone inoltre la creazione del “Fondo di destagionalizzazione” per favorire la presenza dei turisti anche nei periodi di minore affluenza e, infine, di definire un accordo che renda sostenibili i costi bancari in base al volume d’affari stagionale.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Redistribuzione dei migranti? l’Ue fa ciao ciao all’Italia

L'accordo di Malta sull’immigrazione che era stato salutato con toni trionfali da tutto l'asse del governo giallorosa, dal ministro dell'Interno Lamorgese, da Giuseppe Conte e dal Pd, è carta straccia o quasi. Il Consiglio europeo dei ministri degli Interni Ue che si è riunito a Lussemburgo non l'ha ratificato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.