Turismo, Messina: "Previsto incremento del 15% in Sicilia" :ilSicilia.it

i dati

Turismo, Messina: “Previsto incremento del 15% in Sicilia”

di
19 Giugno 2021

“Il turismo in Sicilia riparte e secondo le stime degli istituti demoscopici già quest’anno potrebbe registrare un incremento di presenze sul territorio valutato intorno al 15%, soprattutto se dovessero crearsi le condizioni idonee a partire dall’accelerata del piano vaccinale nazionale. Dal suo canto, il Governo Regionale sta facendo tutto il possibile per rimettere in moto l’economia del turismo che nel suo complesso rappresenta quasi il 10% del pil siciliano. Oltre alla campagna vaccinale, la Regione ha lavorato su due direttrici: realizzare condizioni di covid free per le isole minori e soprattutto ha messo in campo misure di sostegno al settore che si realizzano con il progetto “See Sicily” che prevede investimenti per circa 75 milioni di euro e punta a rilanciare strutturalmente il settore dopo un anno critico a causa dell’emergenza sanitaria”.

Le misure , afferma una nota, sono state presentate dall’Assessore al Turismo della Regione Siciliana, Manlio Messina nel corso di una conferenza stampa tenuta alla Mostra d’Oltremare Napoli in occasione della ventiquattresima edizione della BMT – Borsa Mediterranea del Turismo. Il piano, prevede un pacchetto di servizi per chi arriva nell’Isola, compresa una notte gratis per ogni 3 di soggiorno. Il pacchetto comprende anche visite guidate gratuite, ingressi ai musei, ai parchi archeologici, siti di interesse. Da ottobre l’offerta promozionale si amplierà anche ai viaggi aerei con l’obiettivo di invogliare i turisti ad arrivare in Sicilia pure dopo l’estate.

“Stiamo puntando anche sulla destagionalizzazione, siamo già proiettati all’autunno riempiendo la Sicilia di eventi che partiranno da ottobre, come la Fiera del Turismo sportivo, un festival dedicato a Vincenzo Bellini fino ad un grande progetto per Natale”, sottolinea.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin