Turismo, nasce "West of Sicily". Messina: "Enorme patrimonio" :ilSicilia.it
Trapani

l'annuncio

Turismo, nasce “West of Sicily”. Messina: “Enorme patrimonio”

di
11 Giugno 2021

“La Sicilia occidentale rappresenta uno snodo fondamentale per il turismo nell’Isola per le sue bellezze, per le incredibili attività che si svolgono, per le bontà enogastronomiche. L’appuntamento di oggi mira a valorizzare ancora di più questo enorme patrimonio messo insieme da un Distretto che lavora ormai da molti anni e con risultati importanti. Il governo Musumeci sta puntando sul Distretto turistico ‘Sicilia occidentale’: una partnership che creiamo e che sta producendo per un territorio straordinario come quello del Trapanese”.

Lo ha detto l’assessore regionale al Turismo, Manlio Messina, intervenendo stamane alla conferenza stampa di presentazione, da parte del Distretto turistico ‘Sicilia occidentale’, del progetto di destinazione turistica ‘West of Sicily’.  Sono due gli aspetti maggiormente sottolineati nell’incontro con i giornalisti che si è svolto al Museo del sale a Nubia (Paceco), all’interno della ‘Riserva naturale orientata Saline di Trapani e Paceco’: da un lato la campagna di comunicazione che si sta sviluppando, dall’altro il lancio del brand della destinazione turistica.

La campagna di comunicazione vede il lancio del nuovo portale web (www.westofsicily.com) che permette agli utenti di conoscere le varie esperienze del territorio. Verranno utilizzati strumenti social e una comunicazione diretta con email marketing. Viaggi per famiglie, per gruppi di amici, esperienze rilassanti o sport estremi: tutto ha una categoria e tutto è combinabile.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin