Turista tedesca molestata sul Corso di Taormina: la Polizia ferma uno straniero :ilSicilia.it
Messina

in manette un 35enne senza fissa dimora

Turista tedesca molestata sul Corso di Taormina: la Polizia ferma uno straniero

25 Settembre 2018

La Polizia di Stato del Commissariato di Taormina ha fermato un rumeno di 35 anni per il reato di molestie sessuali ai danni di una turista tedesca. I fatti risalgono a domenica scorsa, quando nelle prime ore del pomeriggio la vittima, una ventisettenne tedesca in vacanza in Sicilia, è stata avvicinata all’interno della Villa Comunale di Taormina da un uomo che l’ha molestata ed ha tentato di inseguirla quando la stessa è riuscita a guadagnare l’uscita.

Lunedì mattina, intorno alle 11, la vittima ha incontrato nuovamente l’uomo in centro storico, in Corso Umberto: indossava gli stessi abiti e, riconosciuta la donna, incurante dei numerosi passanti, il 35 enne rumeno ha iniziato ancora una volta a molestare la giovane donna.

Immediato e tempestivo si è rivelato l’intervento dei poliziotti del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza a cui la donna ha chiesto aiuto, sentendosi in pericolo per la presenza dell’uomo che continuava a farne il bersaglio delle sue attenzioni. Grazie all’accurata descrizione fatta dalla cittadina tedesca e ad alcune foto che la stessa era riuscita a scattare in Corso Umberto, l’uomo è stato rintracciato dalla Polizia di Stato del Commissariato di Taormina.

Gli agenti diretti del vicequestore Fabio Ettaro hanno sottoposto il rumeno a fermo di Polizia Giudiziaria. Gravi gli indizi di colpevolezza a carico adesso di G.O., trentacinquenne già noto alle Forze dell’Ordine e senza fissa dimora. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, la Polizia di Taormina ha già proceduto nelle scorse ore al trasferimento dell’arrestato presso la casa circondariale Messina Gazzi.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Che Vuoi che Sia?

Basta che uno di questi missili venga lanciato “per errore”, che questi giocatori di Risiko non da tavolo, ma con le vite altrui, sbaglino ………. e un missile giunga su di noi, “finiu u cinema”!