Tutela salute cavalli, nuove regole per il traino delle carrozze a Palermo :ilSicilia.it
Palermo

il tavolo tecnico

Tutela salute cavalli, nuove regole per il traino delle carrozze a Palermo

di
19 Agosto 2021

Si è tenuto ieri un tavolo tecnico per stabilire i criteri di tutela della salute dei cavalli utilizzati per il traino delle carrozze a Palermo, a cui hanno preso parte rappresentanti dell’Amministrazione comunale di Palermo, del Dipartimento di prevenzione veterinaria dell’Asp di Palermo, dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale della Sicilia e dell’Ordine dei Veterinari della provincia di Palermo.

Voglio ringraziare tutti i soggetti istituzionali coinvolti – dice l’assessore ai Diritti degli animali Toni Sala – che hanno offerto un importante contributo per aiutarci a tutelare nel miglior modo possibile la salute dei cavalli. L’amministrazione comunale farà tesoro di queste indicazioni nella formulazione del regolamento per i diritti degli animali che i nostri uffici stanno elaborando, coinvolgendo anche le associazioni dei volontari“.

Alla riunione hanno preso parte il direttore del Servizio Sanità animale dell’Asp Mario Richiusa, il direttore e il dirigente medico del Servizio igiene degli allevamenti Francesco Francaviglia e Antonino Pecoraino, i dirigenti medici veterinari Calcedonio Miceli e Maria Costa, Vincenzo Monteverde per l’Istituto zooprofilattico e Andrea Federico per l’Ordine dei Veterinari, l’assessore Toni Sala per il Comune di Palermo.

Non è possibile individuare una soglia termica valida per tutti gli animali – continua Sala – visto che molto dipende dall’età, dalla razza e dalle condizioni del singolo cavallo. Per questo introdurremo una certificazione di buona salute di validità annuale che diventerà semestrale per i cavalli con più di 20 anni; prevedremo una scorta di almeno 10 litri d’acqua a bordo delle carrozze e imporremo l‘uso di cappellini e ideonee coperture per il capo degli animali; predisporremo aree di sosta adeguatamente coperte. Il tavolo tecnico ha anche raccomandato che il carico trainato non sia superiore al doppio del peso del cavallo, che l’attività non ecceda le otto ore quotidiane e che ci sia una adeguata sosta tra le corse; in caso di allerta caldo di livello 3,  il tavolo tecnico ha proposto di ridurre le ore quotidiane da 8 a 6 e di non esercitare l’attività dalle ore 13 alle ore 16“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin