Tutto pronto per la rassegna itinerante "Iterbio ...note di gusto", tra arte e buon cibo :ilSicilia.it
Agrigento

si parte da Sambuca

Tutto pronto per la rassegna itinerante “Iterbio …note di gusto”, tra arte e buon cibo

di
7 Luglio 2019

Dal 7 luglio al 16 agosto si svolgerà il progetto “Iterbio …note di gusto“, un ricco calendario di eventi, spettacoli e laboratori del gusto promosse dal Bio Distretto Borghi Sicani e dalla comunità Slow Food in collaborazione con la condotta di Sciacca.

Cinque interessanti appuntamenti per un percorso unitario con l’obiettivo – dice il responsabile della comunità Slow Food Giuseppe Oddodi diffondere la cultura del cibo, raccontare la storia dei prodotti e dei territori, evidenziando i modelli positivi“.

Il fine, infatti, è promuovere i prodotti di eccellenza di una comunità vocata alle coltivazioni biologiche e alle produzioni a marchio Doc, Dop, Igt, Pat, approfondendo la qualità del paesaggio rurale e naturale che fa di questo territorio uno dei più belli della Sicilia.

Nella rassegna sono coinvolti alcuni comuni che fanno parte del Bio Distretto come Sambuca di Sicilia, Contessa Entellina, Giuliana, Chiusa Sclafani e Santa Margherita, con le proprie aziende e i prodotti biologici e di qualità: olio, vino, ciliegie, marmellate, pasta, ed altro ancora.

tango Aires Sambuca

Prima tappa, domenica 7 luglio, a Sambuca di Sicilia presso l’azienda Antico Frantoio della presidente del Bio Distretto Antonella Murgia dove si potrà assistere allo spettacolo di tango con Aires de tango da Carlos Gardel a Astor Piazzolla, e partecipare al laboratorio del gusto presentato dal responsabile regionale Slow Food Rosario GugliottaSapori sicani” con degustazione di vini a cura dell’associazione Enonauti e prodotti locali.

Gli altri appuntamenti sono in programma ogni domenica: il 28 luglio a Contessa Entellina, il concerto della formazione Brass talents e il laboratorio del gusto Arberbio; il 4 agosto a Chiusa Sclafani uno spettacolo di Flamenco e il laboratorio del gusto Sikani food. L’11 agosto a Santa Margherita di Belice, il duo etnico formato da Pippo Barrile e Giana Guaiana e il laboratorio del gusto Antichi sapori; si chiuderà il 16 agosto al Castello di Giuliana con un concerto blues affidato alla band formata da Umberto Porcaro, Fabio Lannino, Luciano Monterosso, Ciccio Foresta e il laboratorio del Gusto Memus – Medioevo Musica Sapori.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.