Ucciardone, riattivato screening Covid: "Più tutele per la polizia penitenziaria" :ilSicilia.it
Palermo

Soddisfazione da Gelarda (Lega) e Mezzatesta (fsa CNPP)

Ucciardone, riattivato screening Covid: “Più tutele per la polizia penitenziaria”

di
22 Dicembre 2020

“Da oggi è stato riattivato, dopo più di un mese dalla sospensione, lo screening covid per gli uomini della penitenziaria e per tutti coloro che a vario titolo accedono all’interno della Casa di Reclusione m.llo Di Bona”

A dichiararlo Maurizio Mezzatesta responsabile provinciale del sindacato Fsa CNPP della Polizia Penitenziaria e Igor Gelarda, Capogruppo della Lega al Consiglio comunale di Palermo.

La situazione si è sbloccata dopo le nostre richieste che hanno portato ad un incontro, la settimana scorsa, con l’assessore Razza che si è immediatamente fatto carico della situazione. Il risultato è stato che, dopo pochi giorni, l’Ucciardone è stato dotato di un’infermiere specializzato USCA, che due volte a settimana, effettuerà a tutti i dipendenti in servizio presso la Casa di Reclusione il tampone rapido.

La polizia penitenziaria viene fin troppo spesso dimenticata o relegata ai margini di una politica che non ha evidentemente compreso le difficoltà che ogni giorno, uomini e donne che ne fanno parte, devono affrontare, in un ambiente complesso sotto tutti i punti di vista. La sospensione dei tamponi aveva impedito a molti poliziotti della Penitenziaria, ovviamente soggetti a alto rischio di contrarre il virus, di andare a trovare parenti fragili e anziani o bambini, proprio per la paura che potessero essere vettori di conteggio. Da oggi si ripristina la normalità. Anche se continua la nostra battaglia su un altro fronte. Quello della strutturazione di una graduatoria annuale dell’Asp per i medici che si lavorano all’interno delle carceri, occupandosi di una delicata branca medica come quella della medicina penitenziaria!” concludono Mezzatesta e Gelarda.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin