Uil attacca Crocetta: "Dal 2012 ne ha azzeccate poche" :ilSicilia.it
Palermo

Le parole di Barone e Tango difendono solo Gucciardi

Uil attacca Crocetta: “Dal 2012 ne ha azzeccate poche”

12 Gennaio 2017

barone-uilIl segretario della Uil Sicilia Claudio Barone a margine dell’esecutivo regionale della Uil Fpl in un hotel di Palermo si rivolge al Governatore Crocetta:”La Sicilia ha bisogno di infrastrutture ma non sappiamo se l’ennesimo annuncio estemporaneo di Crocetta sia credibile o sia come al solito una sparata pubblicitaria senza nessuna conseguenza pratica – continua Barone – Noi abbiamo espresso un giudizio fortemente critico su questo governo. Abbiamo il dramma dei lavoratori precari degli enti locali che sono ancora in una condizione di totale incertezza; e sulle province e’ stato fatto un pasticcio e un disastro che ancora non si riesce a mettere a posto“. Ma Barone non vuole dare giudizi a priori, dicendo di apprezzare il lavoro regionale se buono. “Per esempio la rete di emergenza e urgenza sanitaria presentata ieri dall’assessore Gucciardi è una proposta estremamente positiva, che speriamo passi anche a livello nazionale. Faremo di tutto per sostenerla. Diciamo che le cose positive realizzate dal governo Crocetta – ha concluso Barone – sono davvero poche e vanno valorizzate. I problemi, invece, vanno risolti concretamente. Basta con gli annunci, utilizziamo questa fine legislatura per mettere in sicurezza i tanti disoccupati e precari siciliani”. Secondo il segretario Uil Crocetta ha sbagliato “quasi tutto“.

enzo-tango-670x426A fargli eco Enzo Tango, l’avvocato, foto a lato, che aggiunge: “Ci ritroviamo in una situazione di estrema confusione e non abbiamo la prospettiva di soluzioni a breve scadenza. Sulla stabilizzazione del precariato questo governo non ha mai preso una posizione chiara e un intervento concreto e risolutivo. L’unico aspetto positivo potrebbe essere il riassetto della rete dell’emergenza e urgenza della sanità siciliana. Ora però dovrà passare al vaglio di Roma – ha concluso Tango -. Se andrà in porto, si potrà dire che almeno in un settore si sara’ raggiunto un risultato concreto e positivo. Altrimenti anche li’ dovremo ritornare a discutere“.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“C’è un Uomo Solo al Comando”

Atteso quanto diceva il buon Bracardi quando asseriva che “l’uomo è una bestia”, nella sua bestialità questi sbaglia sempre allo stesso modo, pertanto, la memoria non deve essere soltanto rancorosa, ma deve servire per capire e andare avanti per non commettere gli stessi errori. Il perdono è un'altra cosa.