Un altro indagato nel terremoto Basile. E' un consulente informatico accusato di minacce | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Permane l'obbligo di dimora a Milano del patron della Ksm

Un altro indagato nel terremoto Basile. E’ un consulente informatico accusato di minacce

di
15 Dicembre 2016

Si allarga l’indagine sulla vicenda che ha coinvolto Rosario Basile, ex patron della Ksm. C’è un nuovo indagato, come ha annunciato il pm Siro De Flammineis durante l’udienza al Tribunale del Riesame dopo l’appello della Procura contro il provvedimento con il quale il Gip di Palermo Filippo Serio aveva accolto le istanze dei difensori di Rosario Basile revocando la misura degli arresti domiciliari e disponendo l’obbligo di dimora a Milano.

Durante le indagini della Procura, sarebbero emerse le pressioni e le minacce di un consulente informatico, Gaetano Zappulla, nei confronti di un altro indagato nella vicenda. Zappulla avrebbe voluto sapere cosa l’indagato avrebbe riferito ai magistrati altrimenti succedeva “un cazzo di casino”. Questa è la parte dell’inchiesta nata dalle accuse a Basile da parte dell’amante, secondo cui l’uomo d’affari palermitano avrebbe organizzato un piano fatto di minacce, ritorsioni e violenza privata per invitare la donna ad abortire e poi per non riconoscere il bimbo che sarebbe nato dalla loro relazione sentimentale. Secondo Basile è invece tutto un complotto ordito dalla donna nei suoi confronti.

113041178-54652b88-a16d-4ef8-b94d-20c2f93cb733Intanto, è stato rigettato il ricorso degli avvocati di Basile contro le nuove misure cautelari scaturite nella seconda parte dell’inchiesta che riguarda la presunta falsificazione di alcuni documenti depositati nel processo per il licenziamento della donna e di un suo collega. Secondo l’ex presidente della Ksm, questa operazione sarebbe stata fatta a sua insaputa. Secondo il pubblico ministero Siro De Fammineis, invece, Basile per potere licenziare la donna con cui aveva avuto una relazione, dalla quale è nato un figlio, aveva sostenuto che la stessa donna avesse una storia sentimentale con un collega. E per rendere credibile il tutto spuntarono dei messaggi. Ma i tabulati, presentati al giudice del lavoro che si occupò della causa contro il licenziamento intentata dai due ex dipendenti, sarebbero stati manomessi.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.