17 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 13.08
Trapani

al via dal 10 luglio

“Un Borgo di Libri ed Autori”, a Custonaci la nuova rassegna letteraria

15 Giugno 2019

«Un’interessante ed innovativa rassegna letteraria allieterà, per diverse serate, gli appassionati ed i turisti, che si ritroveranno a Custonaci durante l’estate 2019. Si svolgeranno infatti, a cura del «Centro Studi Dino Grammatico», ben cinque presentazioni di libri presso la suggestiva sede dell’«Associazione Museo Vivente» (che annualmente organizza il celebre «Presepe Vivente di Custonaci»).

Non a caso la manifestazione prende il titolo di «Un borgo di Libri ed Autori – Letture sotto le Stelle» proprio in omaggio al borgo di Scurati. Ogni serata si concluderà con degustazioni di prodotti tipici, offerti da aziende sponsor.

Nel merito la rassegna letteraria inizierà (10 luglio) con la celebrazione della vita dell’«Ultimo Rais di Favignana» raccontata nell’omonimo libro di Massimiliano Scudeletti, per passare (25 luglio) all’intramontabile fascino che le storie di criminalità italiana oltreoceano dei primi del novecento sanno sempre suscitare, con «Joe Petrosino – Il mistero del cadavere nel barile» di Salvo Toscano.

La terza serata (1 agosto) vedrà come protagonista una delle famiglie più note ed intraprendenti della Sicilia: i Florio, con «I Leoni di Sicilia» di Stefania Auci. Protagonista, dall’indiscussa fama, della quarta serata (8 agosto) è Gaetano Basile, che col suo libro «La vita in Sicilia al tempo dei Borbone» si spinge al di là della narrazione di carattere prettamente storico, per descrivere imperfezioni e meriti di sovrani che hanno segnato, ognuno a proprio modo, la storia dell’Isola.

La rassegna si concluderà (22 agosto) con «Gomito di Sicilia» del giornalista Giacomo Di Girolamo. Si tratta di una narrazione che si focalizza su una molteplicità di argomenti attuali analizzati con mano sapiente cui fa da sfondo lo scenario della provincia di Trapani.

L’inizio di ogni presentazione è previsto per le 21,30 nella suggestiva cornice della Grotta Mangiapane.

Tag:
Libri e Cinematografo
di Andrea Giostra

Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice, si racconta in un’intervista

Intervista ad Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice "Nel mio libro c’è un invito a rallentare, un po' come andare in bicicletta, con il vento fra i capelli e camminare lenti verso la vita, guardandola, accogliendola, non divorandola … nasce dal desiderio di comunicare positività, dolcezza e amore. I miei hashtag sono: #felicità #amore #tradizioni #ricordi #vita #pezzidinoi".
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.