Una copertura internet globale è l'ultimo progetto di Elon Musk :ilSicilia.it

Il CEO di Tesla sta progettando di mandare in orbita più di 4.000 satelliti

Un copertura internet globale è l’ultimo progetto di Elon Musk

di
21 Novembre 2016

Il CEO di Tesla, Elon Musk, sta progettando di mandare in orbita più di 4.000 satelliti al fine di garantire una copertura internet su scala globale. La Space Exploration Technologies Corporation (più comunemente conosciuta come SpaceX), azienda aerospaziale statunitense creata da Musk stesso, ha infatti richiesto l’autorizzazione al governo degli Stati Uniti per gestire una rete di 4.425 satelliti – oltre a delle non meglio specificate “parti di ricambio in orbita” – per fornire una connessione internet ad alta velocità ad ogni parte del globo.

satelliteI documenti sono stati depositati presso la US Federal Communications Commission (FCC) martedì proponendo un lancio iniziale di ottocento satelliti per creare un ponte di comunicazione digitale che copra gli Stati Uniti, compresi Porto Rico e le Isole Vergini Americane.

Tale sistema, alternativo ai più tradizionali metodi via cavo o a fibra ottica, “è progettato per fornire una vasta gamma di servizi a banda larga e di comunicazione per utenze residenziali, commerciali, istituzionali, governative e per gli utenti professionali in tutto il mondo”.

I satelliti, dalla dimensione di quattro metri d’altezza per 1,8 metri di larghezza e 1,2 metri di profondità e dal peso di 386 chili, orbiteranno ad una distanza compresa tra le 714 e le 823 miglia (dai 1149 chilometri di altezza), il tutto per un costo complessivo di circa dieci miliardi di dollari, rendendolo di fatto il progetto “più grande tra tutti quelli di cui si è parlato fino ad oggi”, come detto dallo stesso ideatore

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin