Un diritto allo studio equo: Grimaudo e il lavoro di Ersu Messina | VIDEO :ilSicilia.it
Messina

Le parole del Presidente di Ersu Messina

Un diritto allo studio equo: Grimaudo e il lavoro di Ersu Messina | VIDEO

di
23 Luglio 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Mettere tutti nelle condizioni di sviluppare al meglio le proprie capacità, a prescindere dal punto di partenza. Con questa visione, Ersu Messina porta avanti la propria idea di progettualità, come spiega il presidente, Pierangelo Grimaudo.

Quella che apparentemente può sembrare solo retorica, è in realtà un obiettivo imprescindibile per un Ente che ha come mission quella di garantire un diritto allo studio universitario offrendo servizi adeguati. I principali ostacoli da superare sono, secondo Grimaudo, essenzialmente due. Il primo, riguarda il raggiungimento di una buona organizzazione burocratico-professionale che in questo momento si trova in una condizione di particolare sofferenza.

Il secondo problema, si concentra invece su una carenza storica: quella relativa alla scarsità di posti letto, risultato di una mancata attenzione, in passato, al tema della residenzialità. “Il nuovo consiglio d’amministrazione che si è insediato da circa un anno e mezzo – dice Grimaudo – ha sbloccato i progetti per la Casa dello Studente storica che ha 240 posti letto. Dobbiamo aprirla presto e bene perché è concepita secondo canoni antichi”. Si tratta della residenza di via Battisti, interessata da lavori di ristrutturazione. La prevista riapertura ha subito una battuta d’arresto poiché, dai rilievi tecnici, la struttura non é risultata idonea rispetto alla normativa antisismica.

Al momento i posti letto attivati e gestiti da Ersu Messina sono 275. “Abbiamo messo in campo – prosegue il Presidente di Ersu Messina – nuove risorse per nuovi obiettivi per la residenzialità. Ad esempio, siamo al lavoro per acquistare alloggi al centro di Messina per risolvere un altro problema: quello della marginalizzazione. Attualmente gli studenti risiedono in case vicine sì alle facoltà ma concentrate in una parte della città, lontana dal centro”.

L’impegno di Ersu Messina è quello di contribuire attivamente affinché l’università non sia luogo di discriminazioni sociali ed economiche. Questo vale soprattutto per gli studenti provenienti da località lontane dalla sede universitaria e che possono usufruire dell’alloggio presse le strutture ricettive dell’Ente. Partecipare alle attività didattiche, culturali e ricreative offerte dall’università e dall’Ersu, sarà dunque più facile e tutti avranno le stesse opportunità, “fuori sede” e “in sede”.

“Messina – conclude Grimaudo – ha dei problemi particolari. Il diritto allo studio non vuol dire solo ed esclusivamente borse di studio, anche la residenzialità è fondamentale, un tassello decisivo per la realizzazione dello stato sociale“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Merchandising: Fenomeno planetario, dove acquistare

Il mio primo acquisto di un articolo legato ad una serie tv o ad una saga cinematografica è avvenuto due decenni fa quando, trovandomi a Bologna a passare il capodanno da amici, andai a visitare un negozio del quale avevo sentito parlare tra gli appassionati di fantascienza.

Wanted

di Ludovico Gippetto

Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre

Si inaugura a Ragusa la mostra fotografica "Nudité - Il Giardino di Afrodite" a cura di Giuseppe Nuccio Iacono. La collettiva nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo nell’ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia).

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin