Un gala di beneficenza organizzato da Cuffaro per aiutare il Burundi | ilSicilia.it :ilSicilia.it

L'ex presidente della regione e il paese africano

Un gala di beneficenza organizzato da Cuffaro per aiutare il Burundi

di
26 Settembre 2018

Un gala di beneficenza per sostenere il progetto “Aiutiamo il Burundi“. A organizzarlo è l’ex Presidente della Regionale Siciliana Totò Cuffaro, che da tempo si reca con omonima onlus nel Paese africano per portare aiuti alla popolazione.

Alcuni mesi fa, la onlus “Aiutiamo il Burundi” ha ricevuto il mandato a gestire le attività sanitarie del nuovo ospedale di Karuzi, in un’area abitata dai Batwa (Pigmei) che vivono nella miseria più drammatica.

Il gala si svolgerà il 15 ottobre al Teatro Massimo di Palermo e sarà presentato da Massimo Minutella. Parteciperanno, fra gli altri, Ezio e Giuliana Di Liberto, Antonio Zarcone, Giuseppe Milici, Ernesto Maria Ponte, l’Orchestra giovanile mediterranea diretta da Alberto Maniaci. Ospite d’eccezione direttamente dal Burundi sarà Natacha. Interventi anche del giornalista Luca Telese e del ministro della sanità burundese.

Per i biglietti, ci si può rivolgere allo Studio Lupo di via Torrearsa 1 a Palermo.

Cuffaro da anni è impegnato in progetti umanitari in Burundi, soprattutto in favore dei bambini, colpiti da gravi patologie e afflitti dalla povertà.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin