“Un nuovo socio, un nuovo albero”: l'iniziativa di Coop Alleanza 3.0 :ilSicilia.it

piantati già 3.000 alberi

“Un nuovo socio, un nuovo albero”: l’iniziativa di Coop Alleanza 3.0

21 Novembre 2019

Ogni anno il 21 novembre viene celebrato l’indispensabile contributo alla vita dato dagli alberi con la Festa dell’albero: l’occasione dimettere a dimora giovani alberi lungo la penisola per riqualificare aree degradate, fare più belle e verdi le nostre città.

Hanno così ancora più importanza i primi risultati raggiunti dalla campagna “Un nuovo socio, un nuovo albero”: sono infatti 3.000 i nuovi alberi da piantumare – il primo degli obiettivi definiti – e ora Coop Alleanza 3.0 vede approssimarsi anche il traguardo dei 4.000 alberi, anche grazie al prolungamento dell’iniziativa.

Infatti, l’iniziativa che Coop Alleanza 3.0 realizzata con la collaborazione di Legambiente e AzzeroCO2, continua fino al 30 novembre: per ogni giovane tra i 18 e i 25 anni che decide di diventare socio di Coop Alleanza 3.0, la Cooperativa si impegna a piantare un nuovo albero nelle aree identificate all’interno delle 9 regioni in cui è presente. Sono state già individuate le prime tre aree in cui piantare nuovi alberi.     

Nel Parco Nazionale del Gargano, in provincia di Foggia, l’intervento di riforestazione è finalizzato anche alla prevenzione degli incendi; nel Parco Fiume Brenta (area di proprietà demaniale nel comune di Tezze Sul Brenta) nel vicentino, la riforestazione interesserà le sponde del fiume Brenta con specie autoctone; a Cervia, nel ravennate, l’intervento – in fase di definizione con il Comune – riguarderà le pinete secolari distrutte dalla tromba d’aria dello scorso luglio.

Al nuovo socio, tra i 18 e i 25 anni, viene consegnato un carnet di buoni a copertura (parziale o totale) della quota sociale di 25 euro, spendibile per l’acquisto di prodotti Vivi Verde Coop. Si tratta di prodotti progettati e realizzati tenendo conto del loro impatto ambientale. Nell’iniziativa saranno coinvolti tutti i 377 punti vendita di Coop Alleanza 3.0, dal Friuli Venezia Giulia alla Sicilia. Per saperne di più si può visitare questo link.

L’iniziativa sostiene una delle cause più sentite dalle nuove generazioni, la tutela dell’ambiente, con un progetto di riforestazione di alcune aree lungo la dorsale adriatica a a cura di AzzeroCO2 e con il contributo di Legambiente, nell’ambito della campagna nazionale Mosaico Verde. Il legame tra le tre realtà si rafforza anche in occasione della odierna Giornata degli Alberi a cui si affianca la Festa dell’Albero, un’iniziativa
promossa da Legambiente dal 2008. 

“Un nuovo socio un nuovo albero” si inserisce nella più ampia strategia di sostenibilità della Cooperativa, che vuole dare il suo ‘contributo green’ in tutti i territori in cui è presente.  

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.