Un pasticcere di Palermo a Milano: "Le mie ricette su Youtube per tenervi compagnia" | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

sul canale "Dulcis Inside"

Un pasticcere di Palermo a Milano: “Le mie ricette su Youtube per tenervi compagnia” | VIDEO

di
23 Marzo 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

L’amore per la cucina non conosce confini. E in questo momento di grande difficoltà, c’è un pasticcere siciliano nell’epicentro della pandemia da Coronavirus in Italia.

Si tratta di Giuseppe Marrone, un palermitano trapiantato ormai da più di 5 anni a Milano. Da qualche giorno ha deciso di aprire un canale su Youtube denominato “Dulcis Inside” per raccontare le sue ricette e tenere compagnia agli italiani.

LA SUA STORIA

«Ho letto per giorni diverse storie di ragazzi originari del Sud che hanno preso la scelta, evidentemente in controtendenza visti i numeri, di rimanere coraggiosamente al Nord. 

Vorrei raccontarvi la mia, la nostra storia. Io e mia moglie Emanuela – racconta a ilSicilia.it – viviamo a Milano da 5 anni e mezzo, amiamo questa città, ricca di opportunità che profuma di sogni. Io insegno pasticceria e gelateria in diversi istituti professionali di Milano mentre mia moglie Emanuela Bova Conti, al momento disoccupata, è una HR recruiter. Tutto è cominciato il 21 febbraio, una chiamata in arrivo da parte dei miei cognati (fratello di mia moglie e colui che ci ha accolto a braccia aperte nel 2014) ci destabilizza, ci impaurisce: un virus sembra essersi palesato nel loro tranquillo paese “Codogno” che li ospita da 4 anni.

Non è stato semplice per noi fin dal primo giorno ma vi assicuro che non abbiamo dubitato un istante su quale dovesse essere il nostro posto in quel momento. Noi viviamo e amiamo Milano ma le nostre radici, i nostri affetti, i nostri ricordi più cari, gli amici… sono e rimarranno a Palermo. Il nostro Natale, le vacanze estive tutto rimanda a Palermo. Ma questo non è il momento di tornare a casa, non siamo scappati dai problemi e dalle ansie giornaliere. All’avviso delle chiusure delle scuole ovviamente segue lo stop delle mie lezioni».

LA VOGLIA DI REAGIRE

Giuseppe Marrone poi decide di reagire: «Sono a “Partita IVA” e come tutti, ci vorrà un po’ di tempo per rialzarmi e quindi i giorni di riflessione hanno portato ad una novità. Da 2 settimane ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo deciso di mettere in circolo un pochino di gioia con video ricette su YouTube. Ci siamo improvvisati, con i mezzi che avevamo a casa, registi e attori. Speriamo di tenere compagnia a più persone possibili… è questo il nostro motto: io resto a casa, teniamoci compagnia».

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin