Un senzatetto si è stabilito in un uno dei monumenti più antichi di Palermo. Città dell'accoglienza? :ilSicilia.it
Palermo

di fronte a Palazzo delle Aquile

Un senzatetto si è stabilito in un uno dei monumenti più antichi di Palermo. Città dell’accoglienza?

19 Agosto 2018

A Palermo città dell’accoglienza accade anche questo, un povero senzatetto ha stabilito la sua dimora negli anfratti di uno dei monumenti più antichi e storicamente rilevanti della città, nella piazza dove svettano le chiese di San Cataldo e della Martorana, di fronte a Palazzo delle Aquile, praticamente sotto gli occhi del Sindaco, verrebbe da dire, ma nessuno sembra accorgersene.

“Nessuno si adopera per farlo spostare in un centro decoroso, di fornirgli assistenza e cura, come doveroso in una metropoli orgogliosa di essere la “città dell’accoglienza”. Proviamo a spostare la scena, per esempio, nella Fontana di Trevi a Roma. Troveremmo la stessa indifferente strafottenza? Aiutare questo diseredato forse non avrebbe alcun rilievo mediatico. E la città “manifesta” sempre più la sua vera vocazione verso la decadenza, sotto gli occhi indifferenti di tutti” dichiarano dall’associazione comitati civici Palermo che ha fatto la segnalazione. 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Che Vuoi che Sia?

Basta che uno di questi missili venga lanciato “per errore”, che questi giocatori di Risiko non da tavolo, ma con le vite altrui, sbaglino ………. e un missile giunga su di noi, “finiu u cinema”!