Un weekend ricco di appuntamenti all'Auditorium Rai Sicilia :ilSicilia.it
Palermo

Si parte giovedì 21 novembre

Un weekend ricco di appuntamenti all’Auditorium Rai Sicilia

di
18 Novembre 2019

Questa settimana l’Auditorium Rai Sicilia ospiterà diversi appuntamenti tra cui: un incontro fra imprenditori, un reportage su Matera e due imperdibili concerti.

Si parte giovedì 21 novembre con una riflessione tra imprenditori e professionisti sul futuro delle loro attività.

Tra i relatori interverranno Massimo Maniscalco, sul valore del capitale umano per le imprese, e Salvatore Tomaselli, che parlerà del patrimonio aziendale e capitale umano nel contesto della 4° rivoluzione industriale.

Venerdì 22 novembre Marcella Croce presenterà uno dei suoi viaggi, quello a Matera, capitale europea della cultura, con riferimento alle opere di tre grandi artisti che in vario modo sono stati legati alla città: Carlo Levi, José Ortega e Salvador Dalì.

In seguito, sabato 23 novembre andrà in scena un recital per piano solo di Francesco Branciamore, che per l’occasione si è ispirato all’essenza della musica e dell’estetica di Charlie Haden.

Infine, domenica 24 novembre avrà luogo l’opera lirica “Stalking“, in due atti su libretto di Gaspare Miraglia e musicata dal maestro Corinne Latteur.

Dramma che mette in luce una delle tante storie di persecuzione e violenza contro le donne.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin