Una scuola innovativa a Villabate. Studio AM3 vince concorso Ministero [Gallery] :ilSicilia.it
Palermo

Ancora un successo per lo studio di architettura palermitano

Una scuola innovativa a Villabate. Studio AM3 vince concorso Ministero [Gallery]

di
15 Dicembre 2017
AM3 - rendering nuova scuola a Villabate
AM3 - rendering nuova scuola a Villabate
AM3 - rendering nuova scuola a Villabate
AM3 - rendering nuova scuola a Villabate
AM3 - piantina nuova scuola a Villabate
AM3 - schizzo nuova scuola a Villabate
AM3 - schizzo nuova scuola a Villabate
AM3 - area nuova scuola a Villabate
AM3 - area nuova scuola a Villabate
AM3 - piantina nuova scuola a Villabate
AM3 - piantina nuova scuola a Villabate
AM3 - piantina nuova scuola a Villabate

VILLABATE (PA). Spazi accoglienti, a misura di bambini, dotati di tutti i comfort e le tecnologie adeguate per un’attività didattica all’avanguardia. Con questa formula lo studio di architettura AM3 e lo studio Cannone di Palermo hanno vinto il concorso del Ministero per la costruzione di un edificio scolastico innovativo a Villabate. Un successo che segue la vittoria, da parte di AM3, di un altro concorso bandito dalla Diocesi di Agrigento per la costruzione di una nuova chiesa a Villaggio Mosè, nella periferia della città.

“La scuola innovativa di Villabate – spiegano i progettisti – è uno spazio unico integrato atto al confronto e alla scoperta delle dinamiche che animano la comunità locale. Lo spazio si articola tra zone generiche per attività informali, punti di maggiore specializzazione per le attività esplorative e spazi ad alta flessibilità che permettono il setting di vari approcci didattici”.

“Il progetto (QUI) adotta il modello proposto da Indire 1+4 spazi – aggiungono – con un’agorà organizzata per stimolare la comunicazione tra pari e vivere il passaggio dalle attività ludiche a quelle di apprendimento in maniera fluida e giocosa. Attorno a questo centro si dispongono le aule della scuola dell’infanzia e gli spazi di gruppo della scuola primaria che ampliano le loro funzionalità negli spazi informali  e per l’esplorazione”.

“L’area esterna ospita campi gioco e orti  didattici – concludono i tecnici – ed al primo livello uno spazio protetto per le attività motorie. La sostenibilità ambientale dell’edificio acquisisce un valore pedagogico essendo percepibile dagli alunni. La comunità trova nel nuovo civic center un luogo di incontro che sarà condiviso con i plessi scolastici limitrofi generando un campus scolastico”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

“La casa di carta”, da flop a fenomeno planetario

Nel maggio del 2017 in Spagna viene messa in onda per la prima volta la serie tv "La casa de papel" che, dopo un lusinghiero iniziale consenso di pubblico, vede diminuire rapidamente gli ascolti - tanto che al termine della seconda stagione i produttori e di conseguenza il cast ritengono concluso il progetto

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin