24 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 16.14
Palermo

per un valore di 10 mila euro

Una tonnellata di pesce senza tracciabilità: maxi sequestro a Palermo

18 Maggio 2019

La Polizia di Stato a Mondello, la località balneare di Palermo, ha sequestrato una tonnellata, di prodotti ittici di diverso tipo, per un valore commerciale di circa 10 mila euro.

Erano in un furgone con due persone a bordo. Mancavano le autorizzazioni al trasporto e la documentazione sulla tranciabilità sulla provenienza e sulla destinazione del pesce.

Durante lo svolgimento di un posto di controllo in prossimità di piazza Castelforte, a Mondello, la polizia ha notato un furgone visibilmente sovraccarico di merce, tanto da insospettire gli agenti.

Dopo l’ispezione è saltata fuori poco meno di 1 tonnellata di pesce. I passeggeri del mezzo erano sprovvisti di autorizzazioni e della documentazione sulla tranciabilità dei prodotti. Inoltre, avrebbero dato spiegazioni contraddittorie e poco plausibili sulla provenienza e la destinazione del pesce.

Per completare gli accertamenti è intervenuto anche personale della Capitaneria di Porto e della Guardia di Finanza nonché sanitari dell’Asp di Palermo.

 

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.