Unico brand ma ognuno per sé: a Palermo nasce la Polisportiva Virtuale :ilSicilia.it
Palermo

IL PARERE DI GIORGIO LO CANTO, PRESIDENTE DI "PALERMO AL VERTICE"

Unico brand ma ognuno per sé: a Palermo nasce la Polisportiva Virtuale

18 Febbraio 2020

Il Palermo calcio lancia l’idea della Polisportiva Virtuale.

Il progetto, fortemente voluto dal presidente della società rosanero Dario Mirri, è stato presentato a Palazzo delle Aquile, sede del Comune. Presenti all’evento il sindaco Leoluca Orlando ed alcuni rappresentanti del mondo sportivo palermitano.

Solitamente, quando si pensa a una Polisportiva, si ci riferisce ad un associazione sportiva con un unico managemenet, ma che gestisce settori tecnici di diversi sport. Nel caso specifico, l’idea di Dario Mirri è molto più semplificata e si limita ad una sinergia per promuovere al meglio l’appartenenza allo stesso territorio, condividendo un unico brand basato sugli stessi colori sociali.

In pratica, ogni società manterrà la propria struttura organizzativa e i propri sponsor, ma condividerà l’opportunità di sfruttare una strategia di marketing unitaria, giovando della maggiore attrativa del calcio per il mass market sportivo.

SI PONE QUALCHE PROBLEMA

Qui si pone una questione non da poco.

La principale difficoltà per le società sportive palermitane è quella di reperire sponsor. Una simile unione non solo non va a risolvere questo problema, ma ne pone addirittura altri.

In sport come il basket o la pallavolo, vige il c.d. “pool“, ovvero una tipologia di sponsorizzazione nella quale lo sponsor non solo entra letteralmente nel nome della squadra, ma impone anche i propri colori sociali.

Una cosa che si scontra con quello che è il progetto della Polisportiva Virtuale. Abbiamo sentito sul tema il presidente di “Palermo al Vertice“, Giorgio Lo Canto, che ci ha detto la sua sul tema.

Mi sono sentito con Mirri diverse volte negli ultimi giorni e abbiamo parlato molto del progetto. All’interno di Palermo al Vertice si sono svolte alcune riunioni per capire il da farsi. La Polisportiva Virtuale è più un discorso legato al marketing e alla vendita dei gadget. L’iniziativa è sicuramente bella e lodevole, tuttavia non incide in maniera sostanziale sui problemi materiali delle società sportive“.

Le diverse realtà del territorio avranno a disposizione 30 giorni a partire dal 25 febbraio, data dalla pubblicazione del progetto completo sul sito ufficiale del Palermo calcio, dove sarà possibile scaricare il contratto predisposto ad hoc per l’avvio del progetto.

Staremo a vedere chi parteciperà all’iniziativa di Dario Mirri. Sicuri aderenti, oltre alla Palermo e-sport e al Palermo calcio a 5, anche la società dei Palermo Cardinals, storica realtà di football americano cittadino.

Tag:

La pittrice della Via Crucis | LE FOTO

Con questo bell'articolo sulla pittrice Maria Pia De Angelis si inaugura oggi "L'Occhiotriquetro - note e postille", la nuova rubrica di Piero Longo, poeta, critico teatrale, critico e storico dell'arte, nonché presidente de "Gli Amici del Teatro Biondo" e presidente onorario di "Italia Nostra Palermo"
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Ad Alimena la Misericordia cuce le mascherine per tutti

La Misericordia di Alimena, che da anni opera nel sociale ed è fautrice di tante belle iniziative, ha iniziato a produrre le mascherine. Saranno distribuite gratuitamente a chi ne farà richiesta e sono già state stilate diverse liste per andare incontro soprattutto alle esigenze di tanti anziani.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona