22 maggio 2018 - Ultimo aggiornamento alle 19.12
caronte manchette
caronte manchette

Formazione e supporto per gli under 40

Unicredit e Sicindustria insieme per sostenere i giovani imprenditori [Video]

13 febbraio 2018

Formare e sostenere i giovani imprenditori siciliani, under 40, che vogliono creare una start up. E’ questo l’obiettivo della partnership siglata oggi da Unicredit e Sicindustria. Il protocollo è stato firmato stamattina nella sede degli industriali siciliani alla presenza del Regional Manager Sicilia di UniCredit, Salvatore Malandrino, del Presidente di Sicindustria, Giuseppe Catanzaro, e del presidente di Confindustria Trapani, Gregory Bongiorno.

“UniCredit mette a disposizione delle imprese siciliane strumenti innovativi ed iniziative specifiche per i settori trainanti dell’isola – ha spiegato Salvatore Malandrino – allo scopo di sostenerne la competitività e di agevolare l’accesso ai mercati esteri. Con il protocollo firmato oggi vogliamo rafforzare il nostro sostegno per la crescita e lo sviluppo del sistema imprenditoriale siciliano con una particolare attenzione alle start up e all’imprenditoria giovanile”.

Diversi gli strumenti messi a disposizione da Unicredit a sostegno del tessuto imprenditoriale siciliano. Dalla piattaforma di accelerazione per startupper, UniCredit Start Lab, ai programmi di educazione finanziaria, dai percorsi di supporto all’internazionalizzazione e all’innovazione delle Pmi ai variegati canali di accesso al credito come i minibond e le soluzioni di leasing per usufruire degli incentivi fiscali sull’ammortamento ed iper ammortamento legati ai progetti “Industria 4.0”.

“Diffondere e trasmettere la conoscenza delle dinamiche economiche – sottolinea Giuseppe Catanzaro – è il sistema più veloce, concreto ed efficace per dare aiuto in particolare a tutti i giovani imprenditori che vogliono affacciarsi al mondo dell’impresa. Oggi per reggere il mercato occorre essere competitivi. E per essere competitivi sono necessarie in primis le competenze e le conoscenze. Ecco cosa facciamo oggi: diamo alle nuove leve imprenditoriali uno strumento in più per la loro cassetta degli attrezzi. Perché solo attraverso un adeguato, puntuale e mirato piano di formazione è possibile far crescere la nuova classe imprenditoriale. E questo è l’obiettivo al quale noi lavoriamo, perché lo sviluppo di un territorio passa proprio da qui”.

Tag:
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.