Unicredit: terzo tentativo di rapina alla filiale di Via dei Cantieri :ilSicilia.it
Palermo

Urzi’ (FIRST CISL) e Angelini (FABI): ripristinare guardiania armata

Unicredit: terzo tentativo di rapina alla filiale di Via dei Cantieri

di
5 Marzo 2018

Tre volte in dieci giorni, il penultimo tentativo di rapina era stato messo in atto venerdì scorso. Ma stamattina i rapinatori, sempre in agguato, ci hanno riprovato e hanno messo a segno il colpo. I due malviventi, che hanno agito a volto coperto, sono fuggiti con il bottino, che dovrebbe essere di importo inferiore ai cento euro. Sul posto dopo l’allarme, sono accorse le volanti della Polizia.

Paura per clienti ed impiegati in una agenzia che vede, nell’orario di sportello solo antimeridiano, una affluenza massiccia in quanto logisticamente è l’unica filiale di Unicredit rimasta aperta a seguito delle chiusure in zona.

“E’ inammissibile che Unicredit, di fronte a reiterati tentativi di rapina a danni di una dipendenza, non abbia pensato a ripristinare la guardiania armata”, affermano Gabriele Urzì e Giuseppe Angelini rispettivamente Segretari Nazionali di Gruppo Unicredit FIRST CISL e FABI.“Nel tempo abbiamo sottoscritto delle intese che contemperano la coesistenza di apprestamenti antirapina tecnologici, quali la videosorveglianza e i roller cash (cassa automatica che impedisce l’accesso al contante se non quello relativo all’operazione in corso) e la sempre efficace guardiania armata che è rimasta, fino ad oggi, nelle filiali piu’ a rischio per volumi d’affari o per allocazione geografica”.

“Ma l’Azienda – continuano i sindacalisti – non puo’ continuare a risparmiare sulla sicurezza in quanto gli ultimi accadimenti dimostrano che la sola tecnologia, efficace a volte nel “dopo” rapina, non lo è altrettanto sul versante della prevenzione. Chiederemo unitariamente un incontro dell’Osservatorio sulla sicurezza, organismo bilaterale istituito in Unicredit al fine di esaminare congiuntamente le problematiche della sicurezza”.

Nella stessa mattinata rapina anche al Monte dei Paschi di Via Leonardo da Vinci. Non si esclude che ad agire siano stati gli stessi rapinatori.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.