Unione dei Comuni Naxos-Taormina: Russo è il nuovo presidente :ilSicilia.it
Messina

sarà in carica per 2 anni

Unione dei Comuni Naxos-Taormina: Orlando Russo è il nuovo presidente

di
6 Dicembre 2018

Orlando Russo è il nuovo presidente dell’Unione dei Comuni Naxos-Taormina. L’elezione è avvenuta ieri sera al termine di una riunione che ha indicato il sindaco di Castelmola come nuovo massimo responsabile dell’ente comprensoriale, al quale ha da poco aderito anche Taormina. Russo sarà in carica per due anni e diventa così il successore dell’uscente Alfio D’Amore (attuale sindaco di Mongiuffi Melia). Alla riunione hanno preso, come detto, oltre a Russo (Castelmola) e D’Amore (Mongiuffi) anche i sindaci di Giardini (Nello Lo Turco) e Gallodoro (Alfio Currenti). In questa fase invece Taormina non era ancora parte integrante dell’assemblea per motivi procedurali, poiché la Perla dello Ionio deve ancora completare i vari passaggi formali previsti per l’adesione all’Unione dei Comuni.

Sono onorato di poter presiedere l’Unione dei Comuni per i prossimi due anni – spiega Russo – e ringrazio il mio predecessore, l’amico e collega D’Amore, e tutti i sindaci che hanno individuato nella mia persona il nuovo presidente. L’Unione dei Comuni può e deve rappresentare uno strumento importante per la crescita del territorio in una visione condivisa delle scelte per lo sviluppo di tutto il comprensorio. Ho sempre lottato da amministratore e da cittadino in questa direzione”. “L’ingresso di Taormina potrà dare un impulso molto forte all’Unione dei Comuni – continua Russo – e non a caso ho voluto fortemente che si arrivasse a questa loro adesione, che darà lustro e maggiore peso a questa realtà. Oggi mi trovo a diventare presidente di una Unione dei Comuni finalmente completa, che senza Taormina mancava di un pezzo fondamentale. Al momento hanno inviato la recente delibera di Consiglio comunale che dispone la loro adesione ma dovranno al più presto esitare anche lo statuto”.

“Mi auguro che tutti insieme – conclude Russo – si possano condividere politiche comprensoriali per il turismo ma anche affrontare temi e battaglie come quella di arrivare ad un Corpo unico di Polizia locale, e determinare servizi congiunti anche per diversi altri ambiti come quelli della Protezione Civile ed i trasporti”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.