Università di Messina presenta "Yukker", l'app per una vita indipendente :ilSicilia.it
Messina

il 5 maggio webinar di lancio

Università di Messina presenta “Yukker”, l’app per una vita indipendente

di
28 Aprile 2021

Mercoledì 5 maggio alle ore 15:00 si svolgerà il webinar di lancio della prima sperimentazione dell’APP “Yukker” a cura dell’Università di Messina. Per l’occasione saranno presenti il rettore, prof. Salvatore Cuzzocrea e la pro-rettrice, prof.ssa Giovanna Spatari.

Grazie all’impegno della prof.ssa Fiammetta Conforto, delegata ai servizi disabilità e DSA, e del prof. Francesco Pira, delegato alla comunicazione, è stato possibile dare avvio alla prima sperimentazione in Italia dei servizi forniti da Yukker: un’ app e una piattaforma web, accessibile da ogni dispositivo connesso a internet (pc desktop o mobile), che consentirà apersone con disabilità di trovare e scegliere un operatore dove e quando “serve”.

Yukker nasce dall’idea di Tiziana Giacoma De Maria (Founder), a termine di un percorso di ricerca iniziato nel 2010 con lo studio di processi di innovazione sociale, networking e modelli di governance dell’impresa sociale, svolto nell’ambito di un Dottorato in Management presso l’Università Cà Foscari di Venezia.

Nel Luglio del 2019, col sostegno dell’associazione Nuovi Orizzonti, “YUKKER, Muoviti in Libertà” è stato selezionato tra oltre 500 applications nell’ambito del Premio Gaetano Marzotto , tra i progetti tecnologici da sostenere con un processo di incubazione. Ciascuno potrà partecipare alla sperimentazione di Yukker, che sarà lanciata nel corso del webinar, dedicando pochi minuti del proprio tempo, ogni tanto, durante tutto il mese di maggio.
Il proprio contributo alla sperimentazione consisterà nell’utilizzare l’app simulando: 1) di prestare il proprio servizio rispondendo ad una o più richieste tra quelle visualizzate registrandosi come “operatore”, immaginando di voler fare del volontariato, o anche di voler guadagnare qualcosa per arrotondare; 2) oppure di richiedere assistenza compilando il modulo disponibile registrandosi come “utente” con disabilità, immaginando di utilizzare tutte le tipologie di servizi disponibili che possono realmente servire in un progetto di vita indipendente.

La sperimentazione si rivolge all’intera comunità accademica: agli studenti e a tutto il personale docente e tecnico-amministrativo dell’Università di Messina.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Da flop a fenomeno planetario

Nel maggio del 2017 in Spagna viene messa in onda per la prima volta la serie tv "La casa de papel" che, dopo un lusinghiero iniziale consenso di pubblico, vede diminuire rapidamente gli ascolti - tanto che al termine della seconda stagione i produttori e di conseguenza il cast ritengono concluso il progetto

La GiombOpinione

di Il Giomba

L’epoca dell’ansia

Accusano i giovani di non buttarsi e di aver sempre più paura: siamo sicuri che sia soltanto colpa loro? Non sempre, infatti, le cose sono come sembrano...

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin