Università di Palermo: un defibrillatore per gli studenti in viale delle Scienze :ilSicilia.it

Mercoledì 2 ottobre l'inaugurazione

Università di Palermo: un defibrillatore per gli studenti in viale delle Scienze

di
30 Settembre 2019

Nell’ambito del progetto obiettivo PSN Progetto Obiettivo del PSN 2014 (Linea Progettuale 1, Azione 1.14) sull’“Educazione agli stili di vita”, giorno mercoledì 2 Ottobre 2019, alle ore 11.00, presso l’Area Lounge della residenza universitaria Santi Romano (viale delle Scienze, edificio 1, Palermo) avverrà l’inaugurazione del defibrillatore installato per gli studenti universitari che gravitano presso la residenza e la mensa Santi Romano.

inaugurazione defibrillatore unipaPreliminarmente, dalle ore 9,30 l’accoglienza e i saluti di: Giuseppe Amodei, commissario straordinario ERSU Palermo; Carlo Picco, direttore generale Azienda Ospedaliera Policlinico di Palermo; Fabrizio Micari, rettore dell’Università degli Studi di Palermo; Roberto Lagalla, assessore regionale dell’Istruzione e della Formazione; Ruggero Razza, assessore regionale della Salute.

Alle 10,45 la presentazione del progetto Educazione agli stili di Vita da parte di Alberto Firenze, dell’unità di staff “Risk Management e Qualità” dell’Azienda Ospedaliera Policlinico di Palermo.

Alle ore 11 si parlerà della gestione del paziente colto da arresto cardiaco improvviso, “la catena salvavita” con l’intervento di Giuseppina Novo, dell’U.O.C Cardiologia dell’Azienda Ospedaliera Policlinico di Palermo.

Alle ore 11.15 Taglio del nastro e Visita delle postazioni DAE.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.