Università: la Kore attiva il corso di Laurea in Medicina :ilSicilia.it
Enna

Novità accademica

Università: la Kore attiva il corso di Laurea in Medicina

di
22 Agosto 2020

Attivato il corso di Laurea in Medicina anche all’università Kore di Enna. A metà ottobre 99 ragazzi e ragazze potranno frequentare la quarta facoltà che forma medici nell’Isola dopo Palermo, Catania e Messina. Sono già arrivate 300 domande di iscrizione che potrebbero moltiplicarsi quando arriveranno gli esiti del test nazionale del 3 settembre, dato che la nuova facoltà di Enna Bassa raccoglierà istanze per il test fino al 30 settembre

Nove posti sono riservati a studenti extracomunitari. La nuova leva di medici della Kore si formerà nelle strutture delle Sicilia centrale: dall’ospedale San Giovanni Di Dio di Agrigento a Canicatti, Caltanissetta, Niscemi e Sciacca. E per i ragazzi sono pronti i nuovi plessi di Santa Panasia, all’interno di Ingegneria, che ospita già il simulatore di volo, gioiello della ricerca e della tecnologia e il più grande rilevatore sismico del Mediterraneo.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.