Ustica, tagliate gomme dell'auto del sindaco Attilio Licciardi :ilSicilia.it
Palermo

Licciardi ha sporto denuncia

Ustica, tagliate gomme dell’auto del sindaco Attilio Licciardi

di
16 Febbraio 2018

Stamattina ho trovato i copertoni tagliati della mia autovettura, posteggiata in una strada molto transitata della mia isola. Sono rimasto incredulo e esterrefatto perché Ustica non è abituata a gesti così vili e infami. Non so cosa ci sta dietro, un balordo o un’intimidazione, ma sono certo che questo gesto è riconducibile alla mia azione amministrativa e al mio ruolo politico“.

Lo ha dichiarato il sindaco di Ustica, Attilio Licciardi.

“Con il comandante della polizia municipale e con i carabinieri – aggiunge il sindaco – abbiamo svolto un sopralluogo per provare a ricostruire modalità e tempi del vile gesto. Ho presentato denuncia e spero che vengano scoperti i responsabili. Non ho intenzione di creare allarmismi ma, nello stesso tempo, non ho alcuna intenzione di rimanere silenzioso e inerte di fronte a tale infamità. La mia storia politica mi impone di capire e di andare avanti con lo stesso impegno e con la coscienza a posto. Sono altri che si devono vergognare per quello che hanno fatto, perché ciò dimostra che sono dei miserabili. Ustica non merita questo“.

Sono arrivate immediate le prime dichiarazioni di solidarietà per Attilio Licciardi. “Esprimo a nome dei ‘Partigiani del Pd’ piena solidarietà e vicinanza al sindaco di Ustica – ha dichiarato Fabio Teresi del Partigiani del Pd – Sono convinto che Attilio non si farà minimamente impressionare da gesti di questo tipo e che continuerà il suo lavoro con la serietà e la determinazione che lo hanno sempre contraddistinto“.

Piena solidarietà al primo cittadino di Ustica Attilio Licciardi per il vile atto intimidatorio di cui è stato vittima“. Lo dice il segretario provinciale Pd di Palermo, Carmelo Miceli.Un atto spregevole a pochi giorni dagli episodi inquietanti di Palermo e Marsala, che va condannato con forza – dice Miceli – e che evidenzia il brutto clima che si respira in questa campagna elettorale. Sono certo che il sindaco Licciardi non arretrerà e proseguirà nel suo percorso di amministratore serio e trasparente

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.