Vaccini a Catania: somministrazioni per insegnanti e operatori di scuola :ilSicilia.it
Banner Bibo
Catania

il fatto

Vaccini a Catania: somministrazioni per insegnanti e operatori di scuola

di
12 Maggio 2021

Da oggi ‘Porte aperte‘ per la vaccinazione, senza prenotazione, anche per gli insegnanti e gli operatori della scuola. Per la provincia di Catania gli utenti rientranti in questo target potranno quindi recarsi direttamente presso l’Hub e i Punti di Vaccinazione Territoriali (PVT) per ricevere il vaccino (nell’iniziativa non sono coinvolti i Punti di Vaccinazione degli Ospedali). Dovranno esibire un’autocertificazione attestante l’appartenenza alla categoria ‘mondo scuola’.

“Allunghiamo ancora il passo per raggiungere gli obiettivi prefissati dal Governo regionale e ritornare presto e in sicurezza alla normalità”, dichiara il manager dell’Asp di Catania Maurizio Lanza. La campagna di vaccinazione che, come sistema Paese, stiamo portando avanti rappresenta il più grande intervento di sanità pubblica che si ricordi. Invito pertanto i cittadini ad aderire con convinzione e ad avere fiducia nella scienza e nelle Istituzioni”.

“Il nuovo via libera alle vaccinazioni per gli insegnanti, sospese per chi non aveva ancora ricevuto la somministrazione della prima dose – spiega il commissario ad acta per l’emergenza Covid, area metropolitana di Catania, Pino Liberti – è un nuovo passo in avanti in direzione dell’immunizzazione a tappeto della popolazione”.

“La scuola – aggiunge – è chiaramente uno dei luoghi più a rischio per i contagi: proteggere questa categoria ha una valenza fondamentale nella lotta alla pandemia e nel raggiungimento del target, ossia le 11000 vaccinazioni giornaliere. È un’occasione da cogliere, pertanto invitiamo tutti i docenti che non lo avessero ancora fatto, ad approfittare degli open all’Hub e nei PVT territoriali per sottoporsi a un gesto necessario, per sè stessi e per gli altri”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin