Vaccini, a Palermo scorte in esaurimento: ecco il piano per salvare l'Open week alla Fiera :ilSicilia.it
Palermo

L'intervento di Costa in Commissione Trasparenza

Vaccini, a Palermo scorte in esaurimento: ecco il piano per salvare l’Open week alla Fiera

di
23 Aprile 2021
il commissario per l'emergenza Covid a Palermo e provincia, Renato Costa
Renato Costa Commissario Emergenza Covid Palermo e provincia

Per Costa, la struttura commissariale sarebbe già al lavoro per mettere in campo un piano b, scongiurando così l’emergenza che metterebbe a repentaglio la campagna vaccinale prevista nel fine settimana alla Fiera del Mediterraneo di Palermo.

Le dosi mancanti (che non riguardano le scorte per chi deve effettuare il richiamo), potrebbero arrivare o da quei centri vaccinali con minore affluenza o addirittura da fuori  Regione. In caso contrario, si dovrebbe attendere almeno metà della prossima settimana per dotarsi di ulteriori forniture.

Un’audizione attesa quella di Costa che arriva all’indomani del prolungamento della zona rossa per la città di Palermo e della sostanziale zona arancione per molti comuni della provincia.

cesare-mattaliano
Cesare Mattaliano Presidente Commissione comunale Garanzia e Trasparenza

Per il Presidente della Commissione, Cesare Mattaliano: “Quello con il Commissario è stato un confronto proficuo che va nella giusta direzione, quella di un dialogo costruttivo fra le istituzioni. C’è stato detto che anche quando le scorte stanno per terminare, ci sarà un costante e continuo rifornimento. Abbiamo l’obbligo di rasserenare e di non creare polemiche. In questo momento, come ci ha spiegato il Commissario,  la struttura palermitana e provinciale è avanti rispetto non solo ad altre province siciliane ma anche rispetto all’Italia”.

Per potenziare la campagna vaccinale, occorrono vaccini e strutture decentrate. Per questa ragione, già dalla prossima settimana, potrebbero arrivare i primi sopralluoghi di strutture di proprietà comunale che darebbero un contributo non indifferente alla macchina dei vaccini. Alcune di queste si troverebbero all’interno del centro commerciale “Conca d’Oro” altre invece in strutture di riferimento delle periferie della città.

Fabrizio Ferrandelli Capogruppo +Europa

Sullo sfondo, resta la vicenda dei dati ballerini sui contagi, dell’indice di contagiosità nelle scuole e il sistema dei tamponi. Per Fabrizio Ferrandelli capogruppo di +Europa “Non dobbiamo fare calare il silenzio su questo ennesimo scandalo che ha travolto tutta la Sicilia. Durante l’audizione abbiamo appreso del rischio di finire i vaccini disponibili nella città metropolitana di Palermo per sabato. Sarebbe gravissimo. Sono intervenuto immediatamente con il sottosegretario di +Europa Della Vedova affinché possa trasmettere questa preoccupazione alla struttura del Generale Figliuolo”

Nei prossimi giorni, la stessa Commissione dovrebbe convocare la Direzione dell’Asp di Palermo per un ulteriore approfondimento. Nel frattempo, sul fronte del potenziamento del sistema sanitario, all’ Ospedale Cervello di Palermo, sono stati attivati 30 posti di terapia intensiva. Per il resto, le prossime ore saranno decisive per capire come andrà questo nuovo week end di vaccinazioni. Maltempo e vaccini disponibili permettendo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Caro ministro Carfagna, dove lo trova tutto questo ottimismo?

Cara ministra Mara Carfagna, purtroppo il suo ottimismo non è condivisibile! Lei saprà, spero, le dimensioni delle problematiche siciliane! Lei sa che in Sicilia mancano un milione di posti di lavoro per arrivare al rapporto popolazione occupati dell’Emilia Romagna! E che quindi continueremo a perdere ogni anno 25.000 persone che non troveranno lavoro e che dovranno emigrare?

Wanted

di Ludovico Gambino

Giorgio Armani veste il David di Michelangelo per Dubai

La scultura, quella vera, è uno degli emblemi del nostro Rinascimento nonché simbolo dell'Italia nel mondo, originariamente collocata in Piazza della Signoria, per rappresentare la Repubblica fiorentina vigile e vittoriosa contro i nemici. L'opera, alta oltre cinque metri per cinque tonnellate di marmo di Carrara, ritrae l'eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare Golia, come ci racconta l’Antico Testamento.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Sicilia e la Resistenza

La Sicilia non ebbe modo di partecipare alla fase finale che determinò la caduta del Fascismo. Essa rimarrà estranea agli avvenimenti del 25 luglio e dell’8 settembre segnati dalle dimissioni di Mussolini, dalla fine dell’alleanza con la Germania di Hitler dopo l’armistizio firmato dal maresciallo Pietro Badoglio

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin
Banner Skin Deco