Vaccini: in programma oltre 400 dosi in un solo giorno nelle scuole di Palermo :ilSicilia.it
Palermo

236 soltanto al liceo scientifico "Cannizzaro"

Vaccini: in programma oltre 400 dosi in un solo giorno nelle scuole di Palermo

di
27 Luglio 2021

Sono oltre 400 le vaccinazioni programmate domani in tre scuole di Palermo, di cui 236 soltanto nel liceo scientifico “Cannizzaro”. L’attività itinerante, voluta dal direttore generale dell’Asp di Palermo Daniela Faraoni, ha già coinvolto 12 istituti di città e provincia.

Le squadre di medici, infermieri e operatori dell’Asp si sono recate direttamente nelle strutture per somministrare il vaccino (con grande prevalenza di prime dosi) a personale scolastico e studenti. Anche ai familiari dei ragazzi viene offerta la possibilità di vaccinarsi. Il vaccino utilizzato è Pfizer.

Le adesioni sono in continuo aumento a conferma che la scuola rimane un momento centrale nella vita dei giovani anche durante il periodo estivo – sottolinea Daniela Faraoni -. L’obiettivo è di consentire al maggior numero di studenti e lavoratori di completare il ciclo vaccinale in tempo per l’inizio delle lezioni“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Dagli sceneggiati alle serie TV

Mi sono avvicinato alla serialità televisiva negli anni 70, quando esisteva solo la Rai che trasmetteva con grande successo di ascolti, quelli che a quei tempi venivano chiamati sceneggiati tv
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin