Vaccino antinfluenzale: "A Palermo e provincia esaurito il primo lotto" :ilSicilia.it
Palermo

Si riprende a novembre

Vaccino antinfluenzale: “A Palermo e provincia esaurito il primo lotto”

di
25 Ottobre 2020

Sono andate esaurite a Palermo e provincia, fa sapere l’Asp, le prime 181 mila dosi di vaccino antinfluenzale. L’Asp del capoluogo è stata costretta a sospendere temporaneamente la distribuzione e la somministrazione del vaccino. L’attività, interrotta a causa del ritardo da parte delle ditte produttrici nella fornitura e consegna di ulteriori 179 mila dosi già acquistate, riprenderà entro la prima settimana di novembre.

Gli ambulatori dell’Asp Palermo proseguiranno nella vaccinazione antinfluenzale esclusivamente per la popolazione pediatrica con le scorte in questo momento presenti: nelle giornate di sabato ci si potrà recare direttamente negli ambulatori ‘Pietratagliata’ , ‘Pallavacino’ e ‘Settecannoli’ , dalle 8.30 alle 13.30.

Dopo le 181 mila unità, si resta in attesa di ulteriori 145 mila dosi di vaccino quadrivalente e di 34 mila di vaccino adiuvato. In totale sono, quindi, 360 mila le dosi di vaccino antinfluenzale acquistate quest’anno dall’Asp Palermo, il 30% in più rispetto al 2019.

“Si ricorda – spiega il direttore dell’unità sanità pubblica, epidemiologia e medicina preventiva dell’Asp Palermo, Nicola Casuccio che nella nostra regione l’epidemia influenzale ha inizio tra la fine di dicembre e i primi di gennaio. Pertanto, la vaccinazione può essere proficuamente praticata fino alla fine dell’anno”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin