Vaccino: Figliuolo promuove la Sicilia, "Presto meglio di altre" | CLICCA QUI PER VEDERE FOTO E VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

la dichiarazione

Vaccino: Figliuolo promuove la Sicilia, “Presto meglio di altre” | CLICCA QUI PER VEDERE FOTO E VIDEO

di
20 Settembre 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO E LA GALLERY IN BASSO

Accompagnato dal governatore della Sicilia Nello Musumeci, dall’assessore alla Salute Ruggero Razza e dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando, oggi il commissario per l’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, ha visitato i padiglioni dell’hub vaccinale della Fiera del Mediterraneo.

Qui, Figliuolo, ha incontrato i sanitari e gli operatori dell’hub. La visita del generale è arrivata proprio per la partenza in Sicilia della terza dose di vaccino ai soggetti fragili, in particolare ai trapiantati. Ad accogliere nell’hub, il commissario per l’emergenza Covid di Palermo, Renato Costa.

A Palermo c’è stato un grande lavoro che non mi immaginavo – dichiara Figliuolo – Spesso si dice che la Sicilia sia l’ultima nella graduatoria di vaccini, io dico che è vero, è partita in un certo modo, ma adesso vedo che c’è una grande organizzazione. Ci sono i vaccini, dobbiamo fare più opere di convincimento“.

C’è spesso tanta diffidenza, io dico invece che il vaccino è l’unico modo per tornare liberi, per tornare a socializzare, per poterci togliere le mascherine. A me piace socializzare, discutere, stare in piazza, per fare questo dobbiamo aumentare le vaccinazioni per avere maggiore protezione“, continua il generale.

Con l’avvento della variante Delta ci dobbiamo organizzare. Per tutti quelli che oggi sono ancora diffidenti: chiedete ai medici e agli infermieri, a qualcuno che ha subito il Covid e che ancora ne paga le conseguenze col così detto long covid, anche giovani. Questi effetti a volte non passano nemmeno dopo un anno, con conseguenze che poi vanno sulla psiche“, considera Figliuolo.

I vaccini ci sono, ne ho parlato col ministro Speranza, tutti i presidenti di Regione sono pronti anche per partire con la terza dose per i residenti delle Rsa, gli over 80 e per il personale sanitario: questo non appena il Cts ci darà il via libera. Se ci dicono che bisogna dare la terza dose, che è un richiamo, alle altre fasce d’età lo faremo: è una decisione che prenderà la scienza“, ha aggiunto.

Il tempo è galantuomo, se i siciliani continueranno ad avere fiducia vedrete che la Sicilia nel giro di poco si porterà alla pari delle altre Regioni, anzi anche meglio”. Così il gen. Figliuolo “I vaccini ci sono, dobbiamo fare opera di convincimento, questo lo chiedo anche alla stampa. Dico grazie alla Sicilia, voglio complimentarmi per un lavoro davvero ben fatto”, conclude.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Squid game: il gioco dell’anno

C'è una serie tv di cui in questi giorni tutti parlano in decine di rubriche, articoli e servizi televisivi: mi riferisco a "Squid Game". Qualcuno ha accostato questa serie all'altro exploit Netflix, la Casa di carta, sia perché entrambe sono diventate un successo mondiale in pochissimo tempo con il solo passaparola
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin