Valorizzare lo sport, la fondazione "Con il Sud" lancia un bando da 2,3 milioni di euro :ilSicilia.it

DOMANDE ENTRO IL 17 LUGLIO

Valorizzare lo sport, la fondazione “Con il Sud” lancia un bando da 2,3 milioni di euro

13 Maggio 2020

Un bando per aiutare gli enti del terzo settore e rilanciare lo sport nel Sud Italia.

Con questo spirito, la Fondazione “Con il Sud” ha lanciato il bando “Sport #dopolapaura – l’importante e’ partecipare“. L’ente mette a disposizione 2,3 milioni di euro di risorse private per sostenere interventi da attivare nel 2021 capaci di mettere al centro l’attività sportiva.

L’iniziativa si rivolge agli stakeholders di sei Regioni meridionali, fra le quali la Sicilia. Le partnership di progetto dovranno essere composte da un minimo di tre organizzazioni. Almeno due di queste dovranno essere no-profit, a cui potranno aggiungersi realtà del mondo economico, delle istituzioni, dell’universià, della ricerca. E’ auspicabile, inoltre, il coinvolgimento di gruppi sportivi.

IL PROGETTO DELLA FONDAZIONE “CON IL SUD”

L’iniziativa prevede due fasi. La prima, finalizzata alla selezione delle proposte con maggiore potenziale impatto sul territorio, mentre la seconda, di progettazione esecutiva, con l’obiettivo di ridefinire eventuali criticità rilevate nella fase di valutazione.

Le proposte potranno puntare sullo sviluppo di un’offerta sportiva multidisciplinare. Le domande dovranno essere presentate online, attraverso la piattaforma Cha’iros, entro e non oltre il 17 luglio 2020.

“L’emergenza sanitaria ci costringe al minimo delle relazioni sociali, siamo in una fase di grande paura che ha effetti concreti ma è necessario seguire le direttive e il buon senso”, dice Carlo Borgomeo, presidente della fondazione “Con il Sud”.

Dobbiamo pensare però anche al dopo, riprogettare la nostra socialità. La pratica sportiva e aperta a tutti, in spazi sicuri secondo quanto prevedono le direttive, può essere un segnale di speranza e coraggio per le nostre comunità, per riappropriarsi finalmente della bellezza dello stare insieme. L’attività sportiva è incontro, condivisione, è sentirsi parte di qualcosa che ci unisce, soprattutto nella possibilità di raggiungere insieme un traguardo. E’ un potente strumento per rafforzare il senso di appartenenza, per questo motivo abbiamo previsto interventi circoscritti in piccole comunità locali. Lo sport inoltre promuove il rispetto delle regole e in tal senso è anche un’occasione per rafforzare le responsabilità individuali e collettive“.

La fondazione “Con il Sud” proseguirà con le attività di pubblicazione di bandi e avvio di nuove iniziative a sostegno delle organizzazioni del Terzo settore. Un’area economica che, ancor più in questa fase, risulta indispensabile al paese.

Per consultare il bando, CLICCA QUI.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.