Vampe di San Giuseppe, aggrediti operai della Rap a Palermo | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

L'accusa del sindaco Orlando

Vampe di San Giuseppe, aggrediti operai della Rap a Palermo

14 Marzo 2018

Proseguono a Palermo, con il supporto degli agenti della polizia di Stato e dei vigili del fuoco, le operazioni di prevenzione svolte dalla Rap per la rimozione di cataste di legna accumulate in diverse zone della città, a cui viene poi dato fuoco, le cosiddette “vampe di San Giuseppe“.

Ieri alcuni operai della Rap sono stati aggrediti. E così l’azienda ha chiesto il supporto delle forze dell’ordine per poter proseguire in questa azione “che – sottolinea il sindaco Leoluca Orlando – serve a prevenire situazioni di pericolo per le persone e per l’ambiente, visto che spesso vengono bruciati materiali e sostanze pericolose o che le fiamme arrecano danni alle infrastrutture”.

Il primo cittadino ha espresso “solidarietà ai lavoratori dell’azienda e a tutti coloro che sono coinvolti in queste attività ma a volte sono oggetto di attacchi violenti ed incivili. Nessun rispetto di alcuna tradizione autorizza comportamenti inaccettabili”.

Intanto, a Palermo le cataste di legna poste in varie piazze della città aumentano, segno che, evidentemente, i provvedimenti dell’amministrazione e i controlli, non bastano a dissuadere la gente dallì’organizzare le tradizionali vampe.

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.